Come disinstallare la tua casa intelligente quando qualcuno si allontana

Organizzare una casa intelligente gadget in un unico insieme coeso è già un po ‘un incubo. Probabilmente hai un qualche tipo di altoparlante intelligente, un Google Nest o Amazon Echo, e una raccolta di lampadine, termostati, serrature o videocamere intelligenti che possono essere o meno prodotti dalla stessa azienda. Molti di loro lavorano insieme, ma la maggior parte dei servizi presume che una sola persona nella famiglia possieda e stia organizzando tutto. Questo può rendere un po ‘difficile separare tutti i dispositivi che possiedi quando qualcuno si trasferisce o dopo una rottura. Chissà quale ambiente sepolto darà a qualcuno l’accesso a luci o serrature che non dovrebbero essere in grado di controllare?

Fortunatamente, è possibile districare tutti i tuoi dispositivi domestici intelligenti se sai cosa stai facendo. Questa guida dovrebbe aiutare in questo.

Ripristina le impostazioni di fabbrica di tutti i tuoi dispositivi

Questa è la parte più noiosa dello smantellamento della tua casa intelligente, ma ne vale la pena per la tranquillità che ottieni sapendo che nessun altro spegnerà accidentalmente (o intenzionalmente) le luci dall’esterno della casa. Molti dispositivi per la casa intelligente, inclusi alcune versioni di Google Home o Amazon Echo, può essere ripristinato utilizzando un pulsante fisico. Ciò significa che anche se hai un compagno di stanza che non collabora o un ex estraneo che non disconnetterà volontariamente i propri account dai tuoi dispositivi, puoi comunque ripristinarli da solo.

Anche se sei in grado di rimuovere pacificamente i dispositivi dalla configurazione, potrebbe essere meglio ripristinarne il maggior numero possibile. I vecchi dispositivi domestici intelligenti sono associati alle reti Wi-Fi, case condiviseo account personali che riconoscere le voci dei singoli utentie disporre di routine personalizzate e competenze di terze parti, che potrebbero non essere configurate nel modo desiderato nella nuova posizione. A volte è solo più facile iniziare da zero.

Elimina tutti i dispositivi che non è stato possibile ripristinare

Alcuni dei tuoi dispositivi potrebbero non avere i propri pulsanti fisici di ripristino. Il bridge Philips Hue, ad esempio, dispone di un pulsante di ripristino, ma le singole lampadine no. In tal caso, la soluzione migliore è utilizzare l’app dell’azienda che ha realizzato il dispositivo per ripristinarlo.

Ci sono due modi per farlo. Idealmente, se sei ancora in buoni rapporti con chiunque abbia configurato inizialmente i dispositivi intelligenti nella tua casa, questi possono trovare i dispositivi nelle loro app ed eliminarli uno per uno. Se non hai più accesso all’account iniziale utilizzato per configurarli, molti dispositivi possono essere riconfigurati manualmente, solitamente utilizzando un numero di serie sul dispositivo stesso. Ad esempio, quando si impostano le luci Philips Hue normalmente, l’app Hue rileverà automaticamente le nuove lampadine, ma è anche possibile inserire il codice di sei caratteri su ciascuna lampadina per aggiungerle, il che sovrascriverà qualsiasi connessione di account preesistente. Questo è anche un buon momento per esaminare il tuo Google Home o Amazon Alexa app per assicurarti che nessun account sia ancora collegato a nessuno dei tuoi dispositivi.

Annulla tutti gli abbonamenti a pagamento che non utilizzi più

Alcuni dispositivi per la casa intelligente offrono servizi a pagamento che aggiungono funzionalità extra, come Nest Aware, che aggiunge 30 giorni di registrazione per qualsiasi videocamera di sicurezza domestica che stai utilizzando. Tuttavia, se ti stai spostando da qualche parte non hai più bisogno delle tue telecamere di sicurezza o non avrai bisogno delle stesse funzionalità, verifica che non ti venga addebitato un abbonamento che non utilizzi più.

Cambia le tue password ed elimina i vecchi profili

Se hai condiviso account con un partner o un compagno di stanza, qualsiasi cosa, da un account Amazon Prime a Netflix, è una buona idea cambiare la password quando esci. Sebbene i ripristini rigidi dei dispositivi possano impedire agli ex coinquilini di controllare i tuoi dispositivi in ​​un secondo momento, se hanno ancora accesso all’account che utilizzi per configurare nuovi dispositivi, tale vantaggio non ha molta importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *