Torneo NCAA dal vivo: le donne iniziano, gli uomini hanno il secondo round


I giocatori della California Baptist festeggiano dopo aver sconfitto il Grand Canyon 78-60 per il campionato della Western Athletic Conference.
Credito…Chase Stevens / Associated Press

California Baptist ha vinto il torneo Western Athletic Conference e il campionato di stagione regolare, ma non era idoneo per il torneo NCAA durante un periodo di prova in quanto transita alla Divisione I.

Invece, la Utah Valley, che ha perso nel torneo WAC contro il Grand Canyon ma era la seconda testa di serie nella conferenza, ha avuto la possibilità di giocare in Texas. Il programma, fondato nel 1978, non aveva mai partecipato al torneo prima di questa stagione.

“Questo è un torneo NCAA un po ‘diverso dal normale, ma dal momento in cui abbiamo preso questo lavoro abbiamo parlato di arrivare a questo punto, e arrivare qui in qualsiasi modo possibile è semplicemente fantastico”, ha detto ai giornalisti Dan Nielson, allenatore capo dei Wolverines, questa settimana . “Sono davvero felice che il nostro team possa vivere questa esperienza.”

La California Baptist è stata l’unica squadra della nazione ad essere rimasta imbattuta nel torneo della conferenza. I Wolverine erano 10-4. California Baptist è ora 25-0 dopo aver fatto il terzo turno del Women’s National Invitational Tournament con una vittoria contro San Francisco venerdì.

L'Iowa è una delle sei squadre Big Ten che sono arrivate al secondo turno del torneo maschile.
Credito…Maddie Meyer / Getty Images

I Big Ten, Big 12 e Pac-12 hanno aperto la strada con un totale di 17 squadre su 32 nel secondo round del torneo maschile NCAA che entrerà domenica.

La Southeastern Conference ha quattro squadre rimaste, mentre la Atlantic Coast Conference e la Big East ne hanno ciascuna una coppia.

Il Big Ten è iniziato con il maggior numero di squadre, nove e sei di loro sono ora avanzate, tra cui un paio di semi n. 1 in Michigan e Illinois. Gli altri ancora nel torneo della conferenza sono Iowa, Wisconsin, Rutgers e Maryland. Michigan State, Ohio State e Purdue sono fuori.

Con la sconfitta del numero 3 del seme del Texas contro il numero 14 del seme di Abilene Christian sabato sera, i Big 12 hanno totalizzato sei delle sette squadre possibili che avanzano: Baylor, Kansas, Oklahoma, Oklahoma State, Texas Tech e West Virginia.

Tutte e cinque le scuole Pac-12 rimangono in vita in Colorado, Oregon, Oregon State, UCLA e Southern California. L’Oregon è avanzato sul Virginia Commonwealth quando la VCU è stata costretta a ritirarsi dal torneo a causa di molteplici test positivi sul coronavirus.

Il round di 32 si suddivide in questo modo tra le conferenze:

Sei squadre: Big Ten, Big 12

Cinque squadre: Pac-12

Quattro squadre: SEC

Due squadre ciascuna: Big East, ACC

Una squadra a testa: atletica americana, Conference USA, Mid-American, Missouri Valley, Southland, Summit, West Coast

È stato un buon anno per essere classificato non migliore del numero 13 del seme: quattro di queste squadre giocheranno nel secondo turno del torneo maschile, un record.

Caitlin Clark of Iowa ha tentato più 3-pointer in questa stagione rispetto a qualsiasi altro giocatore femminile di Division I.
Credito…Julio Cortez / Associated Press

Le prime due partite del torneo femminile, entrambe in programma alle 12 di sera in Texas, vedranno protagoniste tre squadre che vivono praticamente oltre l’arco. No.5 Iowa, No.12 Central Michigan e No.7 Virginia Tech sono tutte tra le dieci squadre di tiro da 3 punti più prolifiche della nazione – insieme, fanno quasi 30 per partita.

Il più efficiente di loro è l’Iowa, che realizza il 40,4 percento dei suoi tiri profondi grazie a un giovane trio di tiratori scelti che include i sophomores Gabbie Marshall e McKenna Warnock. Il loro leader – l’impavida matricola Caitlin Clark – ha tentato 254 tiri da 3 punti in questa stagione, il massimo nella Divisione I. Di conseguenza, è il suo miglior realizzatore con una media di 26,7 punti a partita.

Il Michigan centrale, l’avversario iniziale degli Occhi di Falco, ha una strategia offensiva simile: lascia che i tiratori tirino. È l’unica squadra della nazione con due giocatori in media di oltre 20 punti a partita, Micaela Kelly e Molly Davis.

Nessuna di queste squadre gioca molto in difesa, ma chi può biasimarle per essersi concentrate sui propri punti di forza?

Gli Hokies, che affronteranno un reato più tradizionale nel numero 10 di Marquette, si affidano all’anziana Aisha Sheppard. Ha una media di 3,7 realizzati 3 a partita, e nella più grande vittoria della stagione di Virginia Tech – una vittoria agli straordinari sulla testa di serie numero 1 dello Stato della Carolina del Nord – ne ha fatti quattro sulla strada per 28 punti. Sheppard spera in fuochi d’artificio simili questo pomeriggio mentre combatte per mantenere viva la sua carriera universitaria contro Marquette, collaudata in battaglia, che ha giocato da vicino il numero 1 di UConn durante la stagione regolare.

Baylor tira bene e afferra anche rimbalzi offensivi, rendendo gli orsi un match difficile per il Wisconsin.
Credito…Mark Humphrey / Associated Press

Nella seconda testa di serie numero 1 della giornata nel torneo maschile, Baylor affronterà il Wisconsin numero 9. I Bears hanno battuto Hartford, 79-65, e il Wisconsin ha battuto il North Carolina, 85-62, per passare al secondo turno.

Baylor, primo seme numero 1, fornirà una sfida difensiva per i Badgers. I Bears sono una delle migliori squadre di tiro del campionato, realizzando il 41,4 percento dei tiri da 3 punti. Rimbalzano bene in attacco, con una media di 12,9 a partita, il che rende difficile fermarli.

Nella partita del primo turno dei Badgers, hanno fatto molto affidamento sui loro cinque senior per segnare, come hanno fatto per tutta la stagione. Il Wisconsin avrà di nuovo bisogno di quell’energia per competere con l’offesa stellare di Baylor.

I Big Ten hanno concluso il primo round 6-3 e la possibilità del Wisconsin di rappresentare la conferenza negli ottavi di finale si basa sul movimento della palla e sulla capacità di rallentare l’attacco di Baylor.

L'Illinois ottiene una partita di rivalità intrastatale con Loyola-Chicago.
Credito…Charles Rex Arbogast / Associated Press

Lo stato dell’Illinois è sotto i riflettori all’inizio del secondo round del torneo maschile, mentre l’Illinois e lo Loyola-Chicago giocano nella prima partita di domenica.

Gli Illini hanno sconfitto Drexel, 78-49, e gli Ramblers hanno battuto Georgia Tech, 71-60, per avanzare. Questa sarà una battaglia in cui la squadra può battere l’altra nel proprio gioco poiché entrambe le squadre sono forti in difesa.

Loyola ha la migliore difesa del campionato, tenendo gli avversari a una media di 55,7 punti a partita. Questa sarà la chiave del suo successo perché l’Illinois ha una grande presenza nella vernice in Kofi Cockburn alto 7 piedi. Affinché i Ramblers possano rallentare il ritmo, dovranno limitare la sua capacità di ottenere canestri facili in basso.

Gli Illini sono bravissimi a muovere la palla e portarla ai loro due capocannonieri, Cockburn e Ayo Dosunmu. Hanno dimostrato la loro capacità di recupero durante la stagione dei Big Ten e se sono in grado di spingere il ritmo e costringere Loyola a tenere il passo, gli ottavi di finale sono loro da conquistare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *