Il capo della difesa statunitense Austin fa una visita senza preavviso in Afghanistan | Notizie talebane


Austin si aspettava di incontrare il presidente Ghani e altri alti funzionari del governo.

Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin è arrivato a Kabul nel suo primo viaggio in Afghanistan come capo del Pentagono tra vorticose domande su quanto tempo le truppe americane rimarranno nel paese.

Austin è arrivato a Kabul dall’India domenica, secondo quanto riportato dai media statali. Doveva incontrare il presidente Ashraf Ghani e altri alti funzionari del governo.

La scorsa settimana, il presidente Joe Biden ha detto che sarebbe stata “dura” per gli Stati Uniti rispettare la scadenza del 1 ° maggio per ritirare le truppe dall’Afghanistan.

Ma ha aggiunto che se la scadenza, che è fissata in un accordo tra l’amministrazione dell’ex presidente Donald Trump ei talebani, fosse prorogata, non sarebbe “molto più lunga”.

Venerdì i talebani hanno avvertito delle conseguenze se gli Stati Uniti non fossero riusciti a rispettare la scadenza.

Suhail Shaheen, un membro della squadra di negoziazione talebana, ha detto ai giornalisti che se le truppe statunitensi rimarranno oltre il 1 ° maggio “sarà una sorta di violazione dell’accordo. Quella violazione non sarebbe da parte nostra … La loro violazione avrà una reazione ”.

Austin dovrebbe anche incontrare il nuovo ministro della Difesa dell’Afghanistan, il generale Yasin Zia, nominato questa settimana.

In una lettera dal tono deciso al presidente Ghani all’inizio di questo mese, il segretario di Stato americano Antony Blinken ha affermato che era urgente stabilire la pace in Afghanistan.

Ha anche avvertito che è probabile che i talebani farebbero rapidi guadagni territoriali se le truppe degli Stati Uniti e della NATO si ritirassero.

Gli Stati Uniti spendono 4 miliardi di dollari all’anno per sostenere le forze di sicurezza nazionali dell’Afghanistan.

Il mese scorso, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che l’alleanza “partirà solo quando sarà il momento giusto” e quando le condizioni saranno soddisfatte.

“Il problema principale è che i talebani devono ridurre la violenza, i talebani devono negoziare in buona fede ei talebani devono smettere di sostenere i gruppi terroristici internazionali come al-Qaeda”, ha detto Stoltenberg.

Austin ha detto poco sul record sull’impasse in corso. Dopo una riunione virtuale dei ministri della difesa della NATO, Austin ha detto ai giornalisti che “la nostra presenza in Afghanistan è basata sulle condizioni e i talebani devono rispettare i loro impegni”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *