Congo: Guy Brice Parfait Kolelas ricoverato in ospedale con COVID-19 | Notizie sulla pandemia di coronavirus


Il principale candidato dell’opposizione dice che sta “combattendo la morte” dopo che gli è stato diagnosticato il COVID-19 alla vigilia delle elezioni presidenziali.

Il principale candidato presidenziale dell’opposizione nella Repubblica del Congo stava ricevendo ossigeno in un ospedale privato dopo essere stato diagnosticato con COVID-19, ha detto un membro della famiglia, mettendo in dubbio le elezioni di domenica alla vigilia del voto.

Il risultato elettorale era già quasi certo anche prima della conferma della malattia di Guy Brice Parfait Kolelas.

Il presidente Denis Sassou N’Guesso è al potere da più di 36 anni, vincendo per l’ultima volta il 60% dei voti nel 2016. Ma la costituzione del paese centrafricano stabilisce che un’elezione può essere ritardata se un candidato muore o non è in grado di partecipare al votazione.

Kolelas, il principale avversario del presidente, venerdì ha saltato la sua ultima campagna elettorale dopo aver detto ad alcuni giornalisti il ​​giorno prima che temeva di avere la malaria. Un parente che ha parlato con l’Associated Press in condizione di anonimato a causa della delicatezza della questione ha detto che erano in corso piani per l’evacuazione di Kolelas all’estero per ulteriori cure.

Il 61enne è diabetico e ad alto rischio di complicanze da COVID-19. Un video in circolazione sui social media datato venerdì mostrava Kolelas indossare una maschera per l’ossigeno e con un bracciale per la pressione sanguigna sul braccio mentre giaceva in un letto d’ospedale.

“Miei cari compatrioti, sono nei guai. Sto combattendo la morte “, dice il candidato con un tono di voce debole dopo aver tolto la maschera di ossigeno. “Tuttavia, ti chiedo di alzarti e votare per il cambiamento. Non avrei combattuto per niente. “

Un portavoce della campagna ha confermato l’autenticità del video e il ricovero di Kolelas. Due persone in ospedale che avevano visto i risultati dei test di Kolelas hanno confermato all’AP nella tarda serata di sabato che era risultato positivo al coronavirus.

Non c’è stata alcuna reazione immediata agli sviluppi da parte del governo nella tarda serata di sabato.

Kolelas si è classificato secondo a Sassou N’Guesso nelle elezioni presidenziali del 2016 nel paese con circa il 15% dei voti. La figura dell’opposizione è stata particolarmente critica nei giorni scorsi nei confronti del leader in carica, dichiarando che la Repubblica del Congo era diventata “uno stato di polizia”.

Sassou N’Guesso è il terzo presidente in carica in Africa, governando dal 1979 al 1992 e poi di nuovo dal 1997 in questa nazione spesso oscurata dalla sua vasta vicina, la Repubblica Democratica del Congo.

La Repubblica del Congo ha avuto meno di 10.000 casi confermati di COVID-19 dall’inizio della pandemia, con 134 decessi confermati.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *