Twitter vuole sapere se pensi che i leader mondiali debbano ricevere un trattamento speciale

Twitter sta pianificando di rivedere le sue politiche riguardanti i leader mondiali e sta cercando input su come dovrebbero apparire tali politiche. Twitter sta conducendo un sondaggio dal 19 marzo al 12 aprile e dice, in generale, che vuole sapere “se [the public] credere[s] i leader mondiali dovrebbero essere soggetti alle stesse regole degli altri su Twitter “.

Il sondaggio fornisce una situazione ipotetica e un elenco di potenziali azioni da intraprendere. Pone anche domande come se i leader debbano affrontare più, meno o la stessa quantità di controllo degli altri conti e se va bene per la piattaforma vietare un presidente o un primo ministro in carica.

Uno screenshot del sondaggio.

Twitter regole attuali per i leader mondiali erano ambientati nell’ottobre 2019, ma da allora sono successe molte cose. Nel gennaio 2021, Twitter ha bandito l’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump per i suoi tweet che incoraggiavano la mafia del Campidoglio. Il divieto ha seguito mesi di piattaforma che cercava di capire come trattare con lui e altri leader mondiali dal Venezuela e dal Brasile che twittavano disinformazioni sul coronavirus.

Ovviamente, Twitter non si limiterà a prendere l’input del pubblico e a seguirlo. L’azienda afferma inoltre che consulterà “esperti di diritti umani, organizzazioni della società civile e accademici” di tutto il mondo. Twitter prevede anche di rilasciare il sondaggio in 14 lingue diverse, ma al momento è disponibile solo in inglese. Se vuoi intervenire, puoi farlo fai il sondaggio qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *