Twitter conferma che sta testando una funzione di annullamento del tweet, ma potrebbe essere limitata ai tweeter professionisti

Aumentano le prove che Twitter aggiungerà una funzione “annulla tweet”, ma che chi lo desidera dovrà pagare: la ricercatrice di app Jane Manchun Wong ha ha scoperto una schermata di abbonamento legato alla caratteristica. La possibilità di riprendere i tweet è stata mostrata anche in un sondaggio che chiedeva agli utenti di Twitter le funzionalità per le quali sarebbero disposti a pagare, nonché nel codice dell’app e CNET ha ricevuto oggi la conferma da Twitter che è, infatti, in fase di test.

Non si sa quando sarà ampiamente disponibile, ma è comprensibile il motivo per cui Twitter potrebbe considerare di riservare la funzionalità per il suo potenziale servizio di abbonamento: qual è un’esca migliore di un pulsante “tieniti fuori dai guai”?

Da parte sua, Twitter non ha detto se la funzione sarà limitata ai clienti paganti: è possibile che non sia ancora abbastanza avanti nello sviluppo perché quella decisione sia stata ancora presa.

Vale anche la pena notare che il design del pulsante suggerisce che funziona in modo simile al pulsante “Annulla invio” in Gmail, dove il sito attende semplicemente alcuni secondi prima di inviare effettivamente il messaggio. In altre parole, non lo è veramente il pulsante di modifica che la gente chiede a gran voce, ma potrebbe almeno portarti in parte a quella funzionalità (anche se meno la parte in cui qualcun altro può dirti che hai commesso un errore).

Se Twitter è aperto a suggerimenti per il pulsante Annulla, eccone uno: fallo apparire se qualcuno fa saltare l’avviso di tweet offensivo, dando loro qualche secondo in più per riconsiderare. È difficile dire se ciò risolverà l’atmosfera generale su Twitter, ma probabilmente vale almeno la pena provare, giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *