La versione Intel di un MacBook Pro sembra persino migliore di una vera

Intel ha lanciato una nuova campagna pubblicitaria con Justin Long, l’attore “I’m a Mac” di Apple, ma per questa campagna Long sta cantando le lodi dei laptop per PC e confrontandoli con i MacBook. Il fatto è che, per ragioni che non riusciamo a capire, Intel ha effettivamente fatto sembrare i MacBook Pro nelle sue pubblicità meglio di quanto non facciano nella vita reale, come notato da tech YouTuber Rene Ritchie.

Dai un’occhiata a queste due foto. Quella a sinistra è una foto di un MacBook Pro con un chip M1 preso per The Verge’s revisione. Quello a destra è tratto da questo annuncio Intel. Riesci a individuare la differenza?

Lo spoiler per te: la versione Intel del MacBook Pro ha tanto cornici dello schermo più sottili, che lo rendono un display quasi da bordo a bordo. Mi piacerebbe se le cornici del mio MacBook fossero così sottili! (Anche se la versione Intel di un MacBook Pro non ha una webcam. Peccato.)

Ma il leggendario MacBook Pro a tutto schermo di Intel non ha fatto una sola apparizione. È anche in questo annuncio, che tenta di danneggiare il MacBook Pro per non essere un 2 in 1. Guarda quel Mac – tutto schermo!

Immagine: Intel

Intel ha confermato a The Verge che utilizzava veri MacBook Pro con un chip M1 negli spot pubblicitari, ma la società non ha voluto dire cosa potrebbe o non potrebbe essere cambiato su di loro: “Per quanto riguarda le riprese e la presentazione dei dettagli, non stiamo commentando in questo momento, “Ha detto un portavoce di Intel.

Quindi quello che probabilmente è successo qui è che Intel ha cambiato l’aspetto degli schermi dei MacBook Pro in post-produzione, il che ha avuto l’effetto casuale di rendere i loro schermi migliori di quanto non facciano nella vita reale. (E se guardi l’immagine del secondo annuncio, puoi vedere una sorta di foschia nerastra applicata sullo schermo, che probabilmente non sarebbe lì nella realtà.)

Anche questi annunci, a mio parere, mancano di senso. Nessuno di Intel quattro nuovo spot pubblicitari dimostrare come i chip Intel possono competere con il vero vantaggio del MacBook Pro: il chip M1 veloce ed efficiente della batteria di Apple. (Finora, Intel ha prodotto solo benchmark selezionati per cercare di reagire all’M1.) E provando a schiacciare sul MacBook Pro, Intel, in un certo senso, si sta anche inzuppando su se stessa, dal momento che fornisce ancora chip per alcuni modelli del laptop Apple.

E seriamente, quel MacBook Pro a tutto schermo non è solo un aspetto bene?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *