Il più grande asteroide del 2021 per avvicinarsi maggiormente alla Terra | Notizie dallo spazio


Gli scienziati consigliano alle persone di non farsi prendere dal panico poiché la roccia gigante, che non rappresenta una minaccia per il pianeta, si avvicina più vicino domenica.

Il più grande asteroide che ha sorvolato la Terra quest’anno farà il suo più vicino avvicinamento domenica.

Ma gli scienziati hanno detto alle persone di non farsi prendere dal panico poiché non rappresenta una minaccia per il pianeta.

La gigantesca roccia spaziale che i ricercatori chiamano 2001 FO32 ha un diametro di diverse centinaia di metri e si avvicinerà alla Terra a una distanza di circa due milioni di chilometri (1,2 milioni di miglia), ha detto l’agenzia spaziale statunitense NASA.

Quella distanza è più di cinque volte la distanza tra la Terra e la luna.

“È stabile, non è su un percorso rischioso”, ha detto Detlef Koschny, un esperto di asteroidi presso l’Agenzia spaziale europea, all’agenzia di stampa dpa, aggiungendo che l’oggetto celeste sarà disponibile per la visualizzazione da parte di astrofili con l’attrezzatura adeguata.

“Conosciamo il percorso orbitale del 2001 FO32 attorno al sole in modo molto accurato, poiché è stato scoperto 20 anni fa e da allora è stato monitorato”, ha affermato Paul Chodas, direttore del Center for Near Earth Object Studies, gestito dal Jet della NASA Laboratorio di propulsione nel sud della California.

Questo particolare asteroide, che orbita attorno al sole una volta ogni 810 giorni, sorvolerà la Terra a una velocità di circa 124.000 km / h (77.000 miglia orarie).

Dopo la sua innocua visita di domenica, 2001 FO32 continuerà il suo viaggio solitario, non avvicinandosi di nuovo alla Terra fino al 2052, ha detto la NASA.

Gli scienziati intendono utilizzare il sorvolo per studiare l’asteroide più da vicino.

“Non ne sappiamo molto”, ha detto Koschny, aggiungendo che dare uno sguardo da vicino a 2001 FO32 aiuterà gli astronomi che stanno lavorando a progetti di deviazione degli asteroidi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *