Microsoft PowerPoint può ora aiutarti a esercitarti nelle presentazioni quasi ovunque, senza bisogno di persone

Presenter Coach di Microsoft, che ti aiuta a esercitarti nelle presentazioni, è disponibile sulla versione web di PowerPoint da un po ‘di tempo, ma finalmente arriverà nelle versioni desktop e mobile dell’app. Secondo Microsoft, la funzione sarà ora disponibile su Mac, Windows, iOS, Android e, ovviamente, sul web.

PowerPoint Presenter Coach ti ascolta mentre pratichi una presentazione ad alta voce: analizza ciò che stai dicendo e può avvisarti se stai parlando troppo velocemente o lentamente, usando parole di riempimento come “um” o “ahh” o semplicemente leggere le parole dalla diapositiva (un mio problema personale). Provandolo sia su PowerPoint per Windows che su iOS, ha funzionato incredibilmente bene, facendo praticamente tutto ciò che Microsoft dice che dovrebbe. Alla fine ti dà un piccolo report, dicendoti cosa hai bisogno per esercitarti.

Insieme alla disponibilità estesa, ci sono anche alcuni nuovi modi in cui la funzione può provare a migliorare la tua presentazione: può guardare il linguaggio del corpo (quanto sei vicino alla fotocamera, se stai stabilendo un contatto visivo o mettendo le cose davanti del tuo viso) e ti avverte se stai ripetendo le parole o le dici in modo sbagliato. E sì, ti dice ancora di non imprecare nella tua presentazione.

PowerPoint per il web (visto qui) censura le parolacce, ma la versione per Windows esilarante no.

Quando l’ho provata, la funzione non è stata visualizzata nella versione per Mac dell’app, ma sono stato in grado di usarla su iOS. Microsoft non è stata immediatamente disponibile per un commento su quando la funzionalità sarebbe stata visualizzata sul Mac o se l’analisi vocale e video fosse stata eseguita sul dispositivo o nel cloud per le versioni desktop e mobile.

Per i più attenti alla privacy, tuttavia, vale la pena notare che quando l’ho provato in modalità aereo, mi ha detto che dovevo connettermi a Internet per utilizzare la funzione di coaching.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *