Taiwan aumenta gli schieramenti nel Mar Cinese Meridionale, ottiene il cenno del capo sottomarino | Notizie militari


Il neo-ministro della Difesa Chiu Kuo-cheng dice che la Cina “è in grado di iniziare una guerra” e Taiwan deve essere pronta.

Il neo-nominato ministro della Difesa di Taiwan ha detto al parlamento che l’isola ha rafforzato gli schieramenti nel conteso Mar Cinese Meridionale e che gli Stati Uniti hanno approvato l’esportazione di tecnologia sensibile per equipaggiare la nuova flotta di sottomarini di Taiwan.

La Cina, che rivendica come propria la Taiwan democratica, negli ultimi mesi ha aumentato l’attività militare vicino all’isola cercando di fare pressione su Taipei affinché accetti la sovranità di Pechino. Taiwan si è impegnata a difendersi.

Mercoledì, parlando in parlamento, il ministro della Difesa Chiu Kuo-cheng, che ha assunto il suo incarico il mese scorso, ha affermato che Taiwan ha aumentato il personale e gli armamenti di stanza su Itu Aba, l’isola principale occupata da Taiwan nel Mar Cinese Meridionale.

Itu Aba, nota anche come isola di Taiping, è la più grande isola naturale dello Spratlys ed è presidiata dalla Guardia Costiera di Taiwan.

“Sono in grado di iniziare una guerra”, ha detto Chiu al parlamento quando un legislatore gli ha chiesto se la Cina potrebbe attaccare Taiwan. “Il mio obiettivo è che siamo sempre pronti.”

Chiu ha detto che Taiwan sta rafforzando la sua posizione a Itu Aba a causa dell ‘“espansionismo” cinese nella regione, sebbene al momento non stia prendendo in considerazione il ritorno a una guarnigione permanente dell’esercito.

La Cina ha costruito isole artificiali nel Mar Cinese Meridionale e ha installato basi aeree su alcune di esse. Vietnam, Filippine, Malesia e Brunei hanno tutti rivendicazioni concorrenti nel corso d’acqua.

Separatamente, Chiu ha affermato che gli Stati Uniti avevano approvato i permessi di esportazione per tutte le attrezzature sensibili necessarie per la prima flotta di sottomarini di fabbricazione nazionale di Taiwan. La costruzione degli otto sottomarini d’attacco è iniziata lo scorso novembre con la prima nave che dovrebbe essere completata entro il 2024.

Ha aggiunto che gli acquisti di armi di Taiwan dagli Stati Uniti – la principale fonte di armi dell’isola – non erano stati influenzati dall’insediamento della nuova amministrazione Biden a Washington e stavano continuando.

Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen ha guidato la cerimonia di costruzione del primo sottomarino di fabbricazione nazionale di Taiwan lo scorso novembre [File: Ritchie B Tongo/EPA]

Taiwan sta modernizzando le sue forze armate, soprattutto perché deve affrontare sfide quasi quotidiane dalla Cina nello spazio aereo e nelle acque vicino all’isola, comprese le frequenti missioni dell’aeronautica cinese nella zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan.

Chiu ha detto che le missioni facevano parte della guerra di logoramento della Cina contro Taiwan, le cui forze sono sminuite da quelle di Pechino e le forze di difesa si stavano già adattando su come affrontare tali incursioni, anche se non hanno fornito dettagli.

“Se li abbiniamo uno per uno, costa molto”, ha detto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *