Sparatorie ad Atlanta: donne asiatiche tra otto uccise in 3 terme statunitensi | Notizie sulla pandemia di coronavirus


Almeno otto persone, la maggior parte delle quali donne asiatiche, sono state uccise martedì in tre diversi centri termali nello stato americano della Georgia, con un uomo bianco di 21 anni in custodia con l’accusa di aver inscenato tutti e tre gli attacchi, ha detto la polizia.

Le sparatorie sono arrivate con molti americani asiatici già nervosi a seguito di un recente picco di crimini d’odio contro la comunità e hanno innescato timori immediati che le imprese gestite dall’Asia possano essere state deliberatamente individuate.

Quattro delle vittime sono state uccise allo Young’s Asian Massage vicino ad Acworth, un sobborgo della capitale della Georgia, Atlanta, secondo quanto riportato dal quotidiano Atlanta Journal-Constitution.

Il capitano Jay Baker dell’ufficio dello sceriffo della contea di Cherokee ha detto al giornale che le vittime erano due donne asiatiche, una donna bianca e un uomo bianco, mentre un uomo ispanico è rimasto ferito.

Il dipartimento di polizia di Atlanta ha confermato separatamente che quattro donne sono state trovate morte in due stabilimenti commerciali nel nord-est di Atlanta, identificati come Gold Massage Spa e Aroma Therapy spa.

La polizia ha detto all’Atlanta Journal-Constitution che tutte e quattro le vittime di Atlanta erano donne asiatiche.

Le autorità hanno identificato Robert Aaron Long come sospetto in tutte e tre le sparatorie.

Questa foto di prenotazione della dispensa rilasciata dall’ufficio dello sceriffo della contea di Crisp il 16 marzo 2021 mostra il sospetto di sparatoria di 21 anni Robert Aaron Long [Crisp County Sheriff’s Office Handout/AFP]

Sulla base del modello di video di sorveglianza delle scene di tiro, il portavoce della polizia di Atlanta, il sergente John Chafee, ha detto all’agenzia di stampa AFP: “È estremamente probabile che il nostro sospetto sia lo stesso della contea di Cherokee, che è in custodia”.

“Stiamo lavorando a stretto contatto con loro per confermare con certezza che i nostri casi sono correlati”, ha aggiunto.

Long è stato arrestato dopo un “breve inseguimento” a circa 240 chilometri (150 miglia) da Atlanta, secondo una dichiarazione del Georgia Department of Safety su Facebook.

Descrivendo la scena nel nord-est di Atlanta, il dipartimento di polizia della città ha detto: “All’arrivo, gli agenti hanno individuato tre donne decedute all’interno del luogo a causa di apparenti ferite da arma da fuoco”.

Mentre erano sulla scena, gli agenti sono stati informati di colpi di arma da fuoco sparati lungo la strada, dove hanno trovato una quarta vittima femminile.

Il Federal Bureau of Investigation stava assistendo nelle indagini, ha detto un portavoce all’AFP.

‘Minoranze emarginate’

Le sparatorie arrivano quando le notizie di attacchi contro asiatici-americani, principalmente anziani, sono aumentate negli ultimi mesi – intensificate durante la pandemia COVID-19, credono gli attivisti, dal discorso del “virus cinese” dell’ex presidente Donald Trump e altri.

L’ufficio antiterrorismo del dipartimento di polizia di New York ha detto che stava “monitorando la sparatoria di americani asiatici in Georgia” e schierando ufficiali “nelle nostre grandi comunità asiatiche in tutta la città con grande cautela”, anche se ha aggiunto che non c’era alcun legame noto con il città.

Un agente di polizia si trova davanti a una sala massaggi dove tre persone sono state uccise e uccise il 16 marzo 2021 ad Atlanta, in Georgia. [Elijah Nouvelage/AFP]

Sebbene la motivazione razziale possa essere difficile da stabilire, uno studio del Center for the Study of Hate and Extremism presso CSU San Bernardino ha rilevato che i crimini di odio anti-asiatici segnalati sono quasi triplicati da 49 a 122 casi l’anno scorso in 16 grandi città degli Stati Uniti, tra cui New York. e Los Angeles, anche se i crimini ispirati dall’odio sono diminuiti del 7%.

La Georgia ospita quasi 500.000 residenti asiatici, o poco più del quattro per cento della sua popolazione, secondo l’Asian American Advocacy Fund.

Il partito democratico in Georgia ha definito “orribile” la sparatoria di martedì.

“Man mano che i dettagli continuano ad emergere, questo attacco segue tristemente il modello inaccettabile di violenza contro gli asiatici americani che è salito alle stelle durante questa pandemia”, ha detto il membro del Congresso Nikema Williams, che è anche la presidente del partito di stato.

“I tragici omicidi di oggi in #Atlanta riaffermano la necessità per noi di intensificare e proteggere TUTTE le minoranze emarginate americane dal razzismo”, ha twittato Ben Crump, un avvocato noto per aver rappresentato diverse vittime nere di alto profilo della brutalità della polizia negli Stati Uniti negli ultimi tempi anni.

In un discorso alla nazione giovedì scorso, il presidente Joe Biden ha condannato con forza quelli che ha definito “crimini di odio vizioso contro gli asiatici americani che sono stati attaccati, molestati, accusati e capri espiatori”.

“È sbagliato. Non è americano. E deve finire “, ha detto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *