Facebook dice che inizierà a punire i membri del gruppo che infrangono le sue regole

Facebook sta cercando di ripulire la sua esperienza con i gruppi e limitare la portata di utenti e comunità potenzialmente problematici. La società ha annunciato oggi più modifiche ai gruppi, compresi i piani per mettere gli utenti che infrangono le regole sulla libertà vigilata, limitare ulteriormente la portata dei gruppi civili e politici e richiedere maggiore moderazione nei gruppi che hanno violato le regole di Facebook.

I membri del gruppo che infrangono le regole di Facebook subiranno varie nuove conseguenze. Inizialmente, alle persone con violazioni ripetute verrà impedito di pubblicare o commentare in qualsiasi gruppo per un certo periodo di tempo. Racconta un portavoce The Verge questa volta potrebbe essere di sette o 30 giorni, a seconda del numero di violazioni e della loro gravità. Inoltre, non potranno invitare altre persone a nessun gruppo o creare nuovi gruppi.

Uno dei più grandi cambiamenti riguarda i membri che infrangono le regole. Anche i gruppi che hanno numerose violazioni verranno presto con un’etichetta di avvertimento. Ogni volta che un utente tenta di unirsi a uno di questi gruppi, riceverà una dichiarazione di non responsabilità che il gruppo ha violato gli standard della comunità, il che potrebbe dissuaderlo dall’adesione. Facebook limiterà anche le notifiche di invito per questi gruppi. Per i membri esistenti, l’azienda ridurrà la distribuzione del contenuto del gruppo, il che significa che verrà mostrato più in basso nel feed delle notizie. (Per prima cosa ha pilotato questa funzionalità durante le elezioni presidenziali statunitensi del 2020, ma ora la rende una funzionalità regolare.)

Infine, gli amministratori e i moderatori di questi gruppi in violazione dovranno approvare temporaneamente tutti i post ogni volta che il gruppo ha un numero considerevole di membri che hanno violato le politiche o facevano parte di altri gruppi che sono stati rimossi per aver infranto le regole. Se questi amministratori o moderatori approvano tutto, anche i contenuti che infrangono le regole, l’intero gruppo verrà rimosso.

Come aggiornamento più ampio, Facebook ha iniziato a rimuovere i gruppi civili e politici all’inizio di quest’anno, così come i gruppi di nuova creazione, dalle raccomandazioni negli Stati Uniti. Ora lo sta rendendo lo standard in tutto il mondo.

Facebook ha ricevuto molte critiche per averlo permesso gruppi politici estremisti, così come i gruppi che diffondono teorie del complotto o retorica anti-vax, per prosperare sulla sua piattaforma. Ad esempio, i membri del gruppo che ha complottato per rapire il governatore del Michigan Gretchen Whitmer ha utilizzato i gruppi di Facebook per organizzare, secondo una dichiarazione giurata dell’FBI. E in passato, anche i suoi tentativi di limitare la portata dei gruppi politici sono falliti, secondo Il markup, che ha rilevato che le raccomandazioni politiche venivano ancora visualizzate per gli utenti. (Un portavoce di Facebook afferma che questo errore è stato corretto.)

L’azienda continua ad essere in un gioco di whack-a-mole, dove tenta di schiacciare i gruppi e i membri cattivi, solo per vedere gli altri spuntare. Queste nuove regole potrebbero dissuadere alcune persone dal comportarsi male o limitare il loro tempo sulla piattaforma, ma c’è sempre la possibilità che creino un nuovo account o aggirino le regole senza infrangerle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *