La mia scrivania sul tapis roulant ha reso il lavoro da casa un gioco da ragazzi

Un lato strano L’effetto dell’anno pandemico è stato il graduale e riluttante adattamento “a una nuova normalità”. Cose che sarebbero sembrate assurde un anno fa ora sembrano ordinarie: approssimare una festa di compleanno su Zoom, coprirsi il viso in pubblico, trasformare il tavolo della cucina in un ufficio a casa o salutare i propri cari con quello strano gesto di abbraccio da fantasma per mantenere 6 piedi di distanza. È strano, ma non sorprendente, quanto velocemente ci si possa abituare alle cose.

Gran parte della mia “nuova normalità” ha coinvolto lo spostamento della mia vita interiore all’aperto e la mia vita esterna al chiuso. Le cene ora sono picnic, ma il mio ufficio è contenuto nel mio appartamento. Mi incontro con gli amici per le escursioni del fine settimana ma vado dal dottore per visite virtuali tramite il mio telefono. L’esempio più ridicolo di questo è probabilmente che ora ho sostituito il mio tragitto giornaliero e l’esercizio accessorio di essere una persona in una città, con un tapis roulant in miniatura su cui cammino durante ogni giornata lavorativa. Un anno fa, l’immagine di me stesso che marciavo su di essa dal mio improvvisato “ufficio di casa” sarebbe sembrata uno scherzo. Ora, sembra una parte molto bella della mia giornata.

All’inizio, le ragioni per acquistare un minuscolo tapis roulant erano pratiche. Volevo far rivivere il mio conteggio dei passi, che prima rifletteva una vita di splendore urbano, ma ora riflette i giri che ho fatto tra il letto, il frigorifero e il tavolo da pranzo trasformato in scrivania. Ho canalizzato visioni di Steve Jobs, a cui piaceva partecipare ai suoi incontri mentre passeggiava nel campus di Apple a Cupertino, e Joanna Coles, che notoriamente gestiva Cosmopolita dalla scrivania del tapis roulant nel suo ufficio, intimidendo ulteriormente i colleghi camminato su di esso con i tacchi. Nellie Bowles, una giornalista per Il New York Times, ha descritto la sua vita lavorativa su una scrivania del tapis roulant come “ideale“Nel 2018. Ho immaginato quanto mi sarei sentito realizzato dopo una giornata trascorsa a camminare, sapendo di aver ridotto le ore di esercizio alla giornata lavorativa.

Fotografia: Walking Pad

Come Bowles, ho optato per un modello portatile, progettato specificamente per camminare. (Coles usava un tapis roulant standard, del tipo su cui puoi fare jogging) WalkingPad A1 Pro è lungo circa 4 piedi e largo 2 piedi. Puoi piegarlo a metà ed è ancora abbastanza corto da stare sotto un divano. Questo è un vantaggio rispetto a un tapis roulant a piena capacità, così come il prezzo: il mio è arrivato a poco meno di $ 600. Non ha manubri. Un telecomando in miniatura controlla la sua velocità, che arriva al massimo a 3,75 miglia all’ora, all’incirca al ritmo di una camminata veloce. L’ho fatto scivolare sotto una scrivania in piedi e ci sono salito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *