Virginia si ritira dal torneo ACC a causa del coronavirus


Le conferenze che collocano più squadre nel torneo – come probabilmente faranno l’ACC e i Big 12 – affrontano uno scenario completamente diverso se una delle loro scuole si ritira. Se una squadra di una conferenza con più di una scuola nel girone non sarà in grado di partecipare al torneo, gli organizzatori esamineranno quattro squadre di sostituzione designate da tutto il basket del college e ne inseriranno una nella posizione aperta.

Il girone sarà considerato finale martedì alle 18:00 ora orientale. Se una scuola deve ritirarsi in qualsiasi momento in seguito, non verrà sostituita e il suo avversario programmato avanzerà automaticamente.

Né Duke, che ha lottato in questa stagione e ha chiuso al 13-11, né North Carolina A&T sono stati considerati contendenti al titolo. Ma le assenze del Kansas, della Virginia o di entrambi potrebbero alterare significativamente il corso verso la partita di campionato del 5 aprile.

Sebbene Virginia (18-6 anni) abbia lottato con il virus a dicembre, la squadra è stata una potenza difensiva. Quasi due anni dopo che i Cavaliers hanno vinto il loro primo titolo nazionale, sono stati il ​​primo seme nel torneo ACC per la quinta volta in otto stagioni.

Il fatto che il Kansas si sia ritirato dal torneo Big 12 è stato meno sorprendente; Martedì la scuola ha annunciato che due giocatori, compreso il centro David McCormack, sarebbero stati esclusi dal torneo a causa dei protocolli antivirus.

Il Kansas, che era il seme numero 2 nel torneo Big 12, ha costruito un record di 20-8 in questa stagione, anche se ha perso contro una manciata di squadre classificate, tra cui Baylor, Gonzaga, Texas e West Virginia. Il ritiro dei Jayhawks venerdì ha spostato automaticamente il Texas nella partita di campionato del torneo Big 12, mentre l’uscita della Virginia ha permesso alla Georgia Tech di avanzare nella competizione ACC.

Josh Pastner, l’allenatore della Georgia Tech, ha detto venerdì pomeriggio che la sua scuola non aveva preso in considerazione l’uscita dal torneo ACC anche se un tale passo avrebbe mitigato i rischi di contrarre il virus dai suoi giocatori. Si prevede che i due finalisti, Florida State e Georgia Tech, parteciperanno al torneo NCAA, così come il North Carolina, che ha perso contro la Florida State venerdì sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *