Annunciatore catturato sul microfono aperto usando insulti razzisti al gioco di basket


Un annunciatore sportivo durante una partita di basket del liceo dell’Oklahoma ha pronunciato un insulto razzista in un microfono dal vivo mentre i giocatori in campo si sono inginocchiati durante l’inno nazionale giovedì sera, provocando indignazione e condanna diffusi.

In un video clip che è diventato rapidamente virale, si poteva sentire l’annunciatore imprecare quando vide i giocatori della squadra di basket femminile della Norman High School inginocchiarsi appena prima dell’inizio di una partita del torneo statale dei quarti di finale contro il Midwest City.

“Sono in ginocchio?” dice, apparentemente non rendendosi conto che lui e il resto del team televisivo potevano ancora essere ascoltati. Quindi pronuncia l’insulto razziale, aggiungendo: “Spero che perdano”.

“Stanno per inginocchiarsi in quel modo?” lui continua. “Diavolo, no.”

Frankie Parks, insegnante alla Norman High School e allenatore della squadra, ha pubblicato un video clip su Twitter venerdì mattina, condannando i commenti dell’annunciatore, che ha fatto infuriare i leader locali intorno a Norman, una città di 123.000 abitanti a circa 20 miglia a sud di Oklahoma City.

“Dicci come ti senti veramente?” Il signor Parks ha scritto. “Questo è il motivo per cui si inginocchiano.”

L’annunciatore, Matt Rowan, si è scusato in una dichiarazione a The Frontier, una testata giornalistica senza scopo di lucro che copre l’Oklahoma. L’organizzazione ha descritto il signor Rowan come il proprietario di un servizio di streaming che trasmette il gioco.

Il sito web della società del signor Rowan, OSPN, sembrava essere stato rimosso sabato mattina. Il signor Rowan non ha risposto immediatamente alle richieste di commento sabato.

Nella sua dichiarazione, il signor Rowan, che si è descritto come un padre sposato di due bambini che va in una chiesa battista, ha detto di avere il diabete di tipo 1.

“Non solo mi sono imbarazzato e deluso me stesso, ho imbarazzato e deluso la mia famiglia e i miei amici”, ha detto. “Durante la partita il mio zucchero stava aumentando. Pur non scusando le mie osservazioni, non è insolito quando i miei picchi di zucchero diventano disorientati e spesso dico cose che non sono appropriate oltre che dolorose. “

Il signor Rowan ha detto che se non fosse stato per il suo aumento dello zucchero, “Non credo che avrei fatto dichiarazioni così orribili”.

Ha aggiunto di non essere in grado di spiegare perché ha fatto i commenti.

“Questo è qualcosa di cui devo assumermi la responsabilità”, ha detto Rowan. “Accetto con tutto il cuore la responsabilità delle mie parole e azioni.”

Le osservazioni di giovedì hanno suscitato aspri rimproveri e furia da parte di il sindaco di Norman e il dipartimento di polizia, così come i giocatori della NFL come Kenny Stills e Gerald McCoy, che ha pubblicato su Twitter una foto dei giocatori delle scuole superiori inginocchiati a sostegno.

“Queste giovani donne sono dure”, il sergente. Neelon Greenwood del dipartimento di polizia normanna ha detto in una dichiarazione. “Sono combattenti. I commenti fatti contro di loro aggiungeranno benzina al loro fuoco “.

La National Federation of High School Associations Network, che trasmette i giochi sportivi delle scuole superiori, e la Oklahoma Secondary School Activities Association, che gestisce il torneo, hanno detto che stavano indagando.

Nella dichiarazione, entrambe le organizzazioni hanno affermato che la squadra di trasmissione non sarebbe stata utilizzata durante il resto del torneo.

La rete ha affermato di aver “tagliato immediatamente i legami con la troupe di produzione di terze parti coinvolta”.

“Ci scusiamo e siamo disgustati dai commenti”, ha detto la rete. “I pensieri espressi non rappresentano in alcun modo la nostra rete e siamo indignati che abbiano trovato la loro strada nella produzione”.

La squadra di basket femminile della Norman High School, che è imbattuta, ha vinto il gioco 53-40.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *