Verizon riserverà il suo miglior 5G agli abbonati al piano “premium”

Se hai un piano Verizon di base, rimarrai bloccato con la rete 5G “nazionale” a prestazioni scadenti dell’azienda, anche dopo che lo spettro di banda C critico sarà online. L’azienda ha rivelato in a presentazione agli investitori e confermato a The Verge che le frequenze in banda C e le loro velocità più elevate saranno disponibili solo per i clienti con piani illimitati “premium”. Quelli con il tassametro o con il piano Start Unlimited di base saranno relegati a un 5G più lento e in banda bassa.

Questo è essenzialmente il modo in cui l’azienda tratta già il suo ultraveloce mmWave 5G: i clienti con un piano illimitato di livello base non hanno accesso a questa rete, mentre gli abbonati Play More, Do More e Get More Unlimited lo fanno. Anche i clienti con piani a consumo non hanno accesso a mmWave e allo stesso modo non avranno la banda C, sebbene possano aggiungere l’accesso a entrambi a un costo aggiuntivo.

Questa è una brutta notizia per i clienti Verizon che sperano che la banda C migliori le scarse prestazioni che stanno vedendo sul 5G nazionale dell’azienda. La rete attualmente utilizza canali a banda bassa stretti non adatti al 5G e si basa su una tecnologia chiamata Dynamic Spectrum Sharing per accogliere il traffico 4G e 5G sulle stesse frequenze. Di conseguenza, le velocità 5G di Verizon sono più vicine al 4G e, a volte, anche più lente.

Verizon è stata limitata dallo spettro a cui ha accesso, quindi ha speso molto nella recente asta FCC di frequenze di banda media note come banda C. Questo pezzo di spettro è ideale per il 5G, offrendo velocità più elevate rispetto a LTE con una copertura più ampia di mmWave con raggio limitato. L’azienda ha offerto 45,4 miliardi di dollari per licenze in banda C, più del doppio di quanto speso da AT&T. Quando questi blocchi di frequenze inizieranno a essere disponibili alla fine dell’anno, dovrebbe aumentare in modo significativo le prestazioni della rete.

Verizon prevede che i piani premium illimitati costituiranno il 50% del suo mix di account postpagato entro la fine del 2023.

E quei 45 miliardi di dollari sono solo l’inizio. Verizon ha rivelato nella sua presentazione agli investitori che prevede di spendere altri $ 10 miliardi nei prossimi tre anni per l’implementazione della banda C, al di là della sua spesa in conto capitale prevista. Questo è probabilmente il motivo per cui la società è estremamente desiderosa di incanalare i clienti in piani “intensi” e utilizza lo spettro di banda C come incentivo.

Verizon afferma anche che in futuro tutti i nuovi telefoni che vende saranno compatibili con la banda C. Questo è già il caso delle ammiraglie come la serie Galaxy S21 e iPhone 12, ma non tutti i telefoni economici o di fascia media sono compatibili con la banda C negli Stati Uniti. Questa è una cosa in meno a cui gli acquirenti telefonici devono pensare quando acquistano un telefono con Verizon, ma rende anche più facile il compito di Verizon di convincerti a un piano più costoso. E se hai uno dei loro piani di base, potresti sentire quella presentazione di vendita prima o poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.