Recensione Anker Liberty Air 2 Pro: auricolari ANC da $ 130 che vale la pena ascoltare

È sempre più difficile distinguersi nel mercato degli auricolari wireless. Puoi trovare un paio di auricolari in quasi tutte le fasce di prezzo con una gamma di funzionalità diverse sparse ovunque. Essere all’interno di un particolare ecosistema, come AirPods per gli utenti iOS o Galaxy Buds Live per gli utenti Samsung, è un modo semplice per scegliere gli auricolari giusti per te. Anker non ha esattamente un telefono da vendere insieme alla sua linea di auricolari Liberty, quindi la sua strategia è quella di offrire funzionalità desiderabili a un prezzo competitivo.

Gli auricolari Soundcore Liberty Air 2 Pro da $ 129,99 fanno molte cose bene, ma lo fanno anche molti altri auricolari a questo prezzo. È la loro cancellazione attiva del rumore competitiva e l’app ben progettata che li aiuta a distinguersi.

I boccioli stessi hanno lo stesso design con gambo con un auricolare in silicone degli AirPods Pro di Apple. (Immagino che il nome non sia l’unico modo in cui Anker si è ispirato ad Apple.) Le Liberty Air 2 Pro hanno una copertura dorata a ventaglio sugli altoparlanti, che non ha altro scopo se non un aspetto fresco e una finitura opaca e strutturata. Sono disponibili in “nero onice”, “bianco titanio”, “blu zaffiro” e “rosa cristallo”. Nella confezione sono inclusi nove auricolari in silicone di diverse dimensioni, che vanno da XXXS a XL, per creare la migliore tenuta e, si spera, impedire che si verifichino movimenti nel condotto uditivo.

Liberty Air 2 Pro è disponibile in nero, bianco, blu e rosa.

La vestibilità è estremamente importante negli auricolari, non solo per ANC ma anche per la migliore esperienza di qualità del suono, specialmente nelle frequenze più basse. Per confermare che hai scelto i suggerimenti di dimensioni migliori, Anker ha un Tip Fit Test all’interno dell’app Soundcore. L’app riproduce circa 10 secondi di musica orchestrale simile a una suoneria, quindi visualizza un risultato “buon sigillo” o “cattivo sigillo” per ciascun auricolare. (Sì, fondamentalmente è proprio come quello che fa Apple con AirPods Pro. Ispirazione.)

C’è anche un test audio chiamato HearID che afferma di mappare la tua sensibilità uditiva personale a più frequenze per adattare al meglio le impostazioni di equalizzazione per te. Riproduce circa 30 toni diversi per orecchio e ti chiede di confermare se riesci a sentire il tono o meno. Successivamente, ti viene presentato un grafico dei tuoi risultati e un preset EQ salvato nell’app. Il mio test ha prodotto bassi profondi e meno acuti, il che ha reso la mia musica più piena.

Sia i test di adattamento che il test delle impostazioni EQ sono qualcosa che molti altri produttori di auricolari stanno facendo in questi giorni, e sebbene non tutti trovino utili questi test, apprezzo avere l’opzione.

Ci sono nove auricolari in silicone di diverse dimensioni, che vanno da XXXS a XL, inclusi nella confezione.

La custodia Liberty Air 2 Pro si apre.

C’è una copertura decorativa a ventaglio dorata sopra gli altoparlanti degli auricolari.

La cassa, grande e dall’aspetto quasi sassoso, scorre per aprirsi e chiudersi con un appagante clic. Assomiglia più da vicino alla custodia del Galaxy Buds Pro – è più lungo che alto – ma le sue dimensioni maggiori lo rendono non tascabile come la maggior parte delle custodie per auricolari. Ci sono tre spie della batteria sulla parte anteriore e un pulsante per l’accoppiamento sul retro. Potrebbe sembrare un piccolo dettaglio, ma ho imparato ad apprezzare davvero gli auricolari che hanno un pulsante fisico per l’accoppiamento. È molto più facile da usare che toccare gli auricolari per accoppiarli come devi fare su Jabra Elite 85t.

Come la maggior parte degli auricolari, gli Air 2 Pro hanno controlli di tocco quando li indossi: tocca due volte sulla gemma sinistra per saltare la traccia successiva, tocca due volte a destra per riprodurre e mettere in pausa, o tieni premuto per due secondi su entrambi gemma per attivare / disattivare le modalità del suono ambientale. È fantastico che i boccioli rispondano rapidamente ai miei tocchi, ma sono frustrato da quanto siano limitati i controlli. Tutti possono essere personalizzati nell’app, ma vorrei che ci fosse un’opzione a tocco singolo o addirittura a triplo tocco.

Entrambi i boccioli possono essere utilizzati indipendentemente dall’altro e il rilevamento in-ear può essere attivato e disattivato nell’app di Anker. Togli un auricolare dall’orecchio e la tua musica si interromperà; rimetti il ​​bocciolo nell’orecchio e riprenderà. Il rilevamento in-ear era un po ‘sensibile per i miei gusti. Quando indossavo un cappuccio, ad esempio, ogni volta che l’auricolare veniva colpito dal cappuccio, la mia musica si interrompeva anche se il bocciolo era ancora inserito nel mio orecchio. Un rapido riaggiustamento del bocciolo avrebbe riavviato la riproduzione della mia musica, ma alla fine avrebbe disattivato completamente la funzione di rilevamento in-ear.

La durata della batteria è alla pari con altri auricolari ANC. Anker sostiene sette ore di durata della batteria con ANC disattivato o sei ore con attivato. Ci sono tre ricariche aggiuntive nella custodia, che possono essere ricaricate in modalità wireless o tramite la porta USB-C sul retro. Questo è stato più che sufficiente per farmi arrivare al punto che le mie orecchie avevano bisogno di una pausa dalla tenuta ermetica delle gemme. C’è anche una ricarica rapida di 15 minuti che può ottenere tre ore di ascolto quando la custodia è collegata a una presa tramite USB-C.

Ci sono tre indicatori luminosi della batteria sulla parte anteriore del case.

Liberty Air 2 Pro supporta i codec audio SBC e AAC. Hanno driver da 11 mm che creano un suono più acuto. Mentre la musica sembrava piena e coinvolgente con una separazione nitida, spesso volevo più bassi. Il sollevamento dei bassi nell’EQ dell’app ha aiutato, ma non era così pulito come i bassi negli AirPods Pro. Il funk e il soul degli anni ’70 suonavano alla grande, ma l’R & B più contemporaneo sembrava un po ‘piatto.

Sono rimasto molto colpito dalla cancellazione attiva del rumore su Liberty Air 2 Pro. Al di fuori di Echo Buds di Amazon, non ci sono davvero molte opzioni a questo prezzo che lo includano, tanto meno lo fanno bene.

Air 2 Pro ha tre modalità di suono ambientale: cancellazione totale del rumore, modalità trasparenza e normale. All’interno delle modalità ANC e trasparenza complete, ci sono controlli più specifici per la gestione dei livelli del suono passthrough. È possibile abilitare una modalità di trasporto per annullare le frequenze di fascia bassa, come i rumori dei treni; Modalità indoor per frequenze medie; una modalità Outdoor che Anker sostiene sia la migliore per gli spazi urbani; o crea una modalità personalizzata per comporre la composizione migliore per te. Ho impostato il mio ANC su Transport e l’ho lasciato lì per la maggior parte del mio tempo e l’ho trovato paragonabile all’ANC di Jabra Elite 85t, un set di auricolari che costa $ 100 in più di Anker.

La cancellazione del rumore ha fatto svanire il mondo esterno, ma non era isolante come AirPods Pro o Galaxy Buds Pro. E sebbene la modalità trasparenza sia utile, non ha nemmeno la stessa sensazione senza auricolari degli AirPods Pro. È disponibile una modalità di trasparenza vocale che elimina le frequenze più basse consentendo il passaggio delle frequenze più alte, come le voci. È stato utile durante l’ascolto di annunci di treni, ma alla fine, estrarre un auricolare per ascoltare un annuncio è stato molto più semplice.

L’app Soundcore è ben progettata e facile da usare.

L’app contiene molti controlli del suono ambientale con cui è divertente giocare.

La maggior parte delle app per auricolari wireless sono così scadenti che le apro una volta per impostare le impostazioni di equalizzazione e alcuni controlli touch personalizzati, e il gioco è fatto. L’app Soundcore mi ha fatto tornare più volte, però, principalmente per giocare con tutti i diversi controlli che offriva.

Quando ero annoiato sul treno, aprivo l’app e iniziavo a testare tutte le modalità di trasparenza mentre estranei parlavano tra loro dall’altra parte della macchina. Mi sono anche divertito ad alzare e abbassare le impostazioni di equalizzazione. L’app è piena di colori piacevoli ed è facile da navigare, il che è sorprendentemente raro nel mercato degli auricolari.

In un mercato di auricolari wireless pieno di una concorrenza degna (e non così degna), è sempre più difficile essere impressionati da un nuovo bocciolo. Ma il prezzo competitivo di $ 130 del Soundcore Liberty Air 2 Pro mi ha portato dentro, e la loro vera cancellazione attiva del rumore e l’app ben progettata mi hanno fatto tornare per di più. Potrebbero certamente usare un po ‘più di bassi e un case più piccolo, ma Anker ha realizzato un paio di auricolari wireless che colmano il divario tra un’opzione più economica e un ottimo auricolare affidabile e completo che ero entusiasta di inserire nel mio orecchie ogni giorno.

Fotografia di Becca Farsace / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.