Il principale legislatore dello stato di New York dice che Cuomo “deve dimettersi” | Notizie di politica


Aumentano le pressioni sul Governatore Andrew Cuomo perché si dimetta tra accuse di molestie sessuali e cattiva condotta.

Il governatore di New York Andrew Cuomo sta affrontando una crescente pressione per dimettersi, dopo essere stato accusato da diverse donne di molestie sessuali e altri comportamenti inappropriati.

In una dichiarazione condivisa domenica dai media locali, il leader della maggioranza al Senato dello Stato di New York, Andrea Stewart-Cousins, ha affermato che i resoconti di presunti illeciti contro Cuomo “si stanno allontanando dagli affari del governo”.

“New York è ancora nel bel mezzo di questa pandemia e sta ancora affrontando gli impatti sociali, sanitari ed economici di essa. Dobbiamo governare senza distrazioni quotidiane. Per il bene dello Stato, il Governatore Cuomo deve dimettersi ”, ha affermato.

Diverse donne si sono fatte avanti nelle ultime settimane per accusare Cuomo di molestie sessuali e cattiva condotta, inclusi commenti inappropriati di natura sessuale, così come avances sessuali indesiderate.

Cuomo, che ha attirato l’attenzione nazionale per la sua gestione della pandemia COVID-19, è stato criticato anche dopo che i media statunitensi hanno riferito che i suoi migliori assistenti hanno oscurato il vero numero di persone uccise dal coronavirus nelle case di cura dello stato.

“Abbiamo accuse di molestie sessuali, un ambiente di lavoro tossico, la perdita di credibilità che circonda i dati della casa di cura COVID-19 e domande sulla costruzione di un importante progetto infrastrutturale”, ha detto la Stewart-Cousins ​​nella sua dichiarazione.

Cuomo ha anche affrontato critiche dopo che i media statunitensi hanno riferito che i suoi assistenti hanno oscurato il numero reale di decessi correlati al coronavirus nelle case di cura nello stato di New York [File: Yuki Iwamura/AP Photo]

Il presidente dell’Assemblea statale Carl E. Heastie ha anche parlato domenica delle accuse, che ha descritto come “profondamente inquietanti” e che “non hanno alcun posto nel governo, sul posto di lavoro o altrove”.

“Anch’io condivido il sentimento del leader della maggioranza al Senato Stewart-Cousins ​​riguardo alla capacità del governatore di continuare a guidare questo stato. Abbiamo molte sfide da affrontare e penso che sia tempo che il Governatore consideri seriamente se può effettivamente soddisfare le esigenze della gente di New York “, ha detto Heastie in una dichiarazione, come riportato dai media locali.

Mentre Cuomo in un primo momento ha negato qualsiasi illecito, ha detto il 28 febbraio che “non ha mai inteso offendere nessuno o causare alcun danno”.

“Ora capisco che le mie interazioni potrebbero essere state insensibili o troppo personali e che alcuni dei miei commenti, data la mia posizione, hanno fatto sentire gli altri in modi che non avrei mai voluto”, ha detto in una dichiarazione in quel momento.

New York è ancora nel mezzo di questa pandemia … Dobbiamo governare senza distrazioni quotidiane. Per il bene dello Stato, il Governatore Cuomo deve dimettersi

Andrea Stewart-Cousins, leader della maggioranza al Senato dello Stato di New York

La scorsa settimana si è scusato e ha detto che avrebbe collaborato a un’indagine sulla sua condotta, ma non si sarebbe dimesso.

Ha ribadito quella posizione domenica, dicendo ai giornalisti durante una teleconferenza che sarebbe stato “antidemocratico” per lui dimettersi.

“Non annullano la volontà del popolo, non possono ignorare le elezioni”, ha detto Cuomo, quando gli è stato chiesto dei membri del suo stesso partito che chiedono le sue dimissioni. “Sono stato eletto dal popolo dello stato di New York. Non sono stato eletto dai politici. “



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *