La Taycan Cross Turismo di Porsche è il seguito wagon-y del suo primo EV

Porsche ha finalmente svelato il fratello wagon-y della Taycan EV. Inizialmente presa in giro in forma concettuale nel 2018 e in uscita questa estate, la Taycan Cross Turismo è una versione più orientata all’utilità del primo veicolo elettrico di Porsche con un portellone posteriore, più spazio interno, maggiore altezza da terra e opzioni orientate al fuoristrada.

Il nuovo crossover EV parte da $ 90.900, più le spese di spedizione. Proprio come la normale berlina Taycan, ci sono quattro diverse versioni con prezzo e prestazioni crescenti: Taycan 4 Cross Turismo, Taycan 4S Cross Turismo, Taycan Turbo Cross Turismo e Taycan Turbo S Cross Turismo.

a differenza di la Taycan normale, tutte e quattro le versioni della Cross Turismo sono dotate del più grande pacco batterie Porsche da 93,4 kWh e di una configurazione a doppia trazione integrale. Ogni assetto della Cross Turismo è di circa un decimo di secondo più lento da 0 a 60 miglia all’ora rispetto alla sua controparte berlina a causa delle dimensioni e del peso extra, sebbene il modello base sia 0,3 secondi più veloce del normale Taycan 4S. Più paghi, più potenti sono i motori, con il Turbo S Cross Turismo di fascia alta che raggiunge un picco di 750 cavalli in modalità launch control.

La Cross Turismo offre anche 0,39 pollici (10 mm) di spazio extra per la testa sul sedile anteriore e 3,62 pollici (92 mm) in più sul sedile posteriore rispetto alle berline Taycan. C’è più spazio dappertutto, davvero, grazie al portello e al fatto che la Cross Turismo è circa mezzo pollice più lunga e un pollice più alta della berlina. Ciò si traduce in alcuni piedi cubi in più di spazio di archiviazione anche nella Cross Turismo, sebbene il bagagliaio anteriore rimanga delle stesse dimensioni.

Il Cross Turismo non lo è davvero sarà un fuoristrada come il imminente camioncino Rivian o l’Hummer EV, sebbene Porsche voglia chiaramente fare acquirenti sentire come se potessero affrontare un terreno accidentato se dovesse arrivare il momento critico.

Tutte e quattro le versioni del Cross Turismo sono dotate di sospensioni pneumatiche adattive, che possono essere utilizzate per aumentare rapidamente la distanza del veicolo di 0,39 pollici (10 mm) e irrigidire la corsa in “modalità Gravel”. Il passaggio a questa modalità aumenta anche il controllo di trazione e stabilità e la gestione della coppia per rendere più facile la guida su “superfici sconnesse” come fango, sabbia e, ovviamente, ghiaia. Oltre a ciò, gli acquirenti possono optare per un “pacchetto di design fuoristrada” che aggiunge un po ‘di finiture nere attorno alla Cross Turismo e imposta l’altezza di marcia in modalità Gravel per impostazione predefinita. Anche i mancorrenti sul tetto e un portabici (che manterrebbe abbastanza bene le nuove e-bike costose di Porsche) sono opzioni.

Con queste deboli aspirazioni fuoristrada, non sorprende che gli acquirenti della Taycan Cross Turismo non debbano sacrificare i tipici servizi o funzioni Porsche come Apple CarPlay wireless o gli stessi tipi di aggiornamenti trovati sulla berlina Taycan (controllo della velocità adattivo, mantenimento della corsia , display head-up, sedili massaggianti regolabili in 14 posizioni, sistemi audio Bose e Burmester, ecc.).

Questa era essenzialmente la promessa principale quando il Cross Turismo ha debuttato: una versione leggermente più grande e più simile a un SUV di quella che allora era chiamata Mission E. E mentre alcune persone potrebbero essere deluse dal fatto che la Cross Turismo di produzione finale non sembra pronta per come il concetto ha fatto, dovrebbe certamente aiutare Porsche a vendere più veicoli elettrici fino a quando anche i suoi SUV legittimamente popolari non passeranno all’alimentazione elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *