Ratko Mladic Fast Facts – CNN



(CNN) –

Ecco uno sguardo alla vita di Ratko Mladic, ex leader dell’esercito serbo-bosniaco, condannato all’ergastolo per genocidio e altri crimini di guerra.

Data di nascita: 12 marzo 1942

Luogo di nascita: Kalnovik, Jugoslavia (ora Bosnia ed Erzegovina)

Nome di nascita: Ratko Mladic

Padre: Nedja Mladic

Madre: Stana Mladic

Matrimonio: Bosiljka Mladic

Bambini: Darko e Ana

1965 – Si laurea in un’accademia militare e si iscrive al Partito Comunista.

1992 – Come comandante dell’esercito serbo-bosniaco, Mladic guida l’assedio di Sarajevo.

Luglio 1995 – Mladic guida un attacco alla città di Srebrenica. Circa 8.000 uomini e ragazzi musulmani vengono uccisi.

1995 – Mladic è incriminato dal Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia (ICTY) istituito dalle Nazioni Unite per crimini di guerra e atrocità.

Luglio 1996 – Viene emesso un mandato internazionale per il suo arresto.

1996-2001 – Si rifugia a Belgrado con la protezione del presidente jugoslavo Slobodan Milosevic.

2001 – Mladic va a nascondersi dopo l’arresto di Milosevic.

12 ottobre 2007 – I funzionari serbi offrono un milione di euro per informazioni che portino alla cattura di Mladic.

26 maggio 2011 – Mladic viene arrestato in Serbia.

4 luglio 2011 – Mladic si rifiuta di presentare una dichiarazione in modo che il giudice che presiede dichiari di non colpevolezza a tutti i conteggi contro di lui.

16 maggio 2012 – Inizia il processo di Mladic. È accusato di due capi d’accusa di genocidio, nove crimini contro l’umanità e crimini di guerra.

28 gennaio 2014 – Si rifiuta di testimoniare al processo per genocidio di ex Il leader serbo-bosniaco Radovan Karadzic e denuncia il tribunale dell’ICTY come “satanico”.

23 ottobre 2014 – L’ICTY annuncia di cui la corte sentirà i dettagli una fossa comune che gli investigatori ritengono abbia legami con Mladic.

7 dicembre 2016 – Durante le discussioni conclusive, i pubblici ministeri raccomandano l’ergastolo per Mladic.

15 dicembre 2016 – Il processo di Mladic è aggiornato. Tre giudici delle Nazioni Unite iniziano a deliberare sul suo destino. Il processo potrebbe richiedere fino a un anno.

22 novembre 2017 – Mladic viene condannato all’ergastolo dopo essere stato riconosciuto colpevole di genocidio e crimini contro l’umanità.

22 marzo 2018 – Fa appello contro la sua condanna e condanna.

25-26 agosto 2020 – Ha luogo l’udienza d’appello di Mladic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *