Golf senza Tiger Woods? I suoi compagni giocatori riescono a malapena a immaginare


BRADENTON, Florida – Da prodigio del golf cresciuto in Irlanda del Nord, Rory McIlroy non solo desiderava competere contro il suo idolo Tiger Woods, ma sperava anche di diventare suo buon amico. Entrambi i sogni si sono avverati.

Questo potrebbe spiegare perché McIlroy è rimasto seccato quando gli è stato chiesto mercoledì se pensava che Woods, data la sua storia di rally a causa di battute d’arresto fisiche passate, potesse essere particolarmente adatto a superare le gravi lesioni alle gambe che ha subito in uno straziante incidente automobilistico martedì.

“Non è Superman”, ha risposto McIlroy. “Penso che tutti dovrebbero essere grati che sia qui, che sia vivo, che i suoi figli non abbiano perso il padre.”

Allo stesso tempo, McIlroy era in una posizione perfetta per affrontare la domanda incombente mentre Woods inizia l’ennesima lunga e faticosa ripresa: il golf, e il mondo dello sport in generale, saranno preparati se Woods non riuscirà a rievocare l’ennesimo ritorno?

“Ci stiamo dirigendo tutti verso quel giorno in cui Tiger non avrebbe preso parte al gioco”, ha detto McIlroy mentre si preparava per un evento del PGA Tour questa settimana nella Florida centrale. “Non sto dicendo che sia stato presto.”

Ma McIlroy ha visto i rottami del SUV che Woods stava guidando.

“È inevitabile che un giorno non ne farà parte”, ha detto McIlroy, “e sarà solo qualcosa con cui il gioco del golf e il tour dovranno affrontare e adattarsi”.

McIlroy spera che Woods torni in tour, ma ha ammesso: “Potrebbe essere la fine di vedere il genio al lavoro con una mazza in mano. Ma ci sono ancora molti altri modi in cui può influenzare il gioco in modo eccezionale “.

McIlroy, che ha assunto un ruolo di voce influente per i giocatori del PGA Tour, potrebbe essere stato più schietto di tutti i suoi colleghi mercoledì, ma a proposito di quanto Woods mancherà al tour, non era solo.

Mercoledì al Concession Golf Club, dove giovedì inizierà il Workday Championship, l’atmosfera era cupa mentre i giocatori hanno assorbito il significato di quella che sarà una lunga assenza per Woods.

“Molto tranquillo oggi sul posto, tutti a testa bassa”, ha detto Xander Schauffele, che è al quarto posto nel mondo. “È un po ‘strano condividere lo stesso idolo di tutti gli altri qui, ma lo facciamo tutti per una buona ragione. È il motivo per cui molti di noi giocano a golf “.

Nonostante i suoi travagli – molti autogenerati – Woods è diventato un anziano rispettato nella comunità del golf all’età di 45 anni, in parte perché sembrava chiaro che stesse già vivendo del tempo preso in prestito. Nelle gremite gallerie che lo hanno seguito nelle ultime stagioni, è emerso un nuovo fenomeno: decine di bambini piccoli accompagnati da genitori desiderosi di mostrare alla loro prole il grande Tiger Woods.

Ora, con nuove lesioni debilitanti aggiunte a un elenco di infermità che includevano una colonna vertebrale danneggiata che ha richiesto cinque interventi chirurgici e problemi al ginocchio che hanno portato a tre operazioni, sicuramente non giocherà per un bel po ‘, se mai più. Ciò lascerà un enorme vuoto nel golf. Sì, vari disturbi hanno tenuto Woods lontano dal gioco per anni. Ma questa volta sarà molto diverso.

Quando Woods è stato brevemente esiliato dal gioco durante lo scandalo generato dalle sue infedeltà coniugali seriali, aveva 33 anni. Aveva ancora 30 anni quando la schiena e le ginocchia iniziarono a tradirlo. Ora, però, il golf potrebbe essere costretto a considerare di voltare pagina dall’era della tigre.

Jay Monahan, il commissario del PGA Tour, sa quanto Woods abbia significato per il gioco. Oltre ad attirare maggiore interesse commerciale e ascolti televisivi ai tornei, Woods ha spinto le persone che non sapevano nemmeno di amare il golf a seguire lo sport in tutto il mondo.

“Lui è l’ispirazione; lui è lo standard “, ha detto Monahan mercoledì, affiancando il putting green di pratica di un torneo che assegnerà più di $ 10 milioni di premi in denaro.

Jon Rahm, il giocatore numero 2 al mondo, ha detto che Woods era, in una certa misura, insostituibile.

“E ‘così grande”, ha detto Rahm. “C’è un’atmosfera diversa quando Tiger gioca in un torneo rispetto a quando non gioca. Anche se stanno giocando i primi 20 giocatori del mondo, se non c’è lui puoi vedere la differenza. Quindi, è triste da vedere. “

“Spero solo che possa uscire dall’ospedale”, ha aggiunto Rahm, “e che possa ancora giocare con i suoi figli e avere una vita normale”.

McIlroy, che aveva 7 anni quando Woods vinse il suo primo grande campionato, ha ricordato un pranzo che avevano fatto insieme nella primavera del 2017, poco dopo l’intervento chirurgico di fusione alla schiena di Woods. Il pasto era ossessionante per McIlroy perché Woods aveva difficoltà a camminare e stare in piedi.

“Ha vinto il Masters due anni dopo”, ha detto McIlroy. “Non credo che le persone, fino ad oggi, si rendano conto della lotta e delle cose che ha dovuto affrontare per arrivare al punto in cui ha vinto ad Augusta nel 2019”.

Tuttavia, mercoledì, McIlroy aveva poco interesse a predire il futuro di Tiger Woods a breve termine. Aveva altri ricordi del suo idolo e amico intimo.

“Non riesco a pensare a un ritorno più grande nello sport”, ha detto McIlroy, “del viaggio che ha fatto da quel pranzo nel 2017”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.