Una gioia per sempre: il mondo della poesia si prepara a celebrare il bicentenario di John Keats | Libri


Quasi 200 anni fa, il 23 febbraio 1821, il poeta inglese John Keats morì di tubercolosi a Roma all’età di 25 anni. “Sarò presto deposto nella tomba tranquilla – grazie a Dio per la tomba tranquilla”, disse al suo amico Joseph Severn, nelle cui braccia morì. “Riesco a sentire la terra fredda su di me – le margherite che crescono su di me – oh per questo silenzio – sarà il mio primo.”

Keats diede istruzioni affinché sulla sua lapide venisse incisa la scritta “qui giace uno il cui nome era scritto nell’acqua”, e i visitatori del cimitero protestante di Roma possono ancora fare un pellegrinaggio per vederlo oggi. Ma lungi dall’essere “scritte in acqua”, le parole di Keats continuano a riecheggiare, con una miriade di scritti ed eventi in programma per celebrare il 200 ° anniversario della sua morte.

“Nel corso dei 200 anni la reputazione di Keats ha continuato a crescere, mentre quella di alcuni dei suoi contemporanei è aumentata e diminuita. La sua morte prematura, l’amore condannato, la personalità attraente, il bell’aspetto e la poesia accessibile e lussureggiante hanno catturato l’immaginazione di generazioni “, ha detto Angus Graham-Campbell, un drammaturgo e accademico la cui opera Writ in Water, che racconta la storia delle ultime settimane di Keats, sarà trasmesso su BBC Radio 4 il 23 febbraio. “La sua reputazione continuerà a crescere.”

La Poetry Society e la Keats-Shelley Memorial Association stanno lavorando insieme per celebrare l’anniversario. La società ha incaricato i poeti Ruth Padel, Rachael Boast e Will Harris di scrivere poesie ispirate a Keats. Padel è stato ispirato dalla sua Ode to a Nightingale, Harris ha risposto a Hyperion e si vanta di When I Have Fears That I May Cease to Be.

“Non riesci a dormire neanche tu? Dopo un anno buio, / molti vecchi amici se ne sono andati, ti ho sentito cantare / nella strada deserta fuori dalla finestra / a pochi centimetri dal mio orecchio. / Per chi canti, a quest’ora della notte? ” Padel scrive mentre si apre la sua poesia.

Ha detto: “Insonne in isolamento, incapace di vedere la mia famiglia a Natale, in un anno in cui molti amici sono morti e c’erano state ambulanze e morti Covid in appartamenti dall’altra parte della strada, ho sentito un pettirosso cantare la sua canzone nel mezzo di la notte e il pensiero di Keats “, ha detto Padel, chiamando Ode to a Nightingale” un perfetto esempio di dove la poesia può portarci, perché ne abbiamo bisogno “.

È stata inaugurata la Keats-Shelley Memorial House di Roma, dove Keats è morto un video tour immersivo della casa, guidato dalla rock star e filantropo Bob Geldof, per celebrare l’anniversario. Geldof, che è l’ambasciatore di Keats-Shelley200, racconta anche una videostoria per il museo, La morte di Keats, in cui leggerà lettere che raccontano la storia del tempo trascorso in casa di Keats e della sua morte. “Keats e la casa di Roma significano molto per me, ed è stato un piacere lavorare a questi progetti per il bicentenario della sua morte”, ha detto Geldof. Il tour di Geldof può essere guardato con un visore VR o su uno schermo normale, mentre un file Il 23 febbraio sarà disponibile anche la visita panoramica della casa con guida dal vivo.

“Keats non si considerava un poeta romantico, ma credo che sapesse che era un poeta che lavorava sull’avanguardia del linguaggio e dell’immaginazione, qualità che sono ancora vere”, ha detto Giuseppe Albano, curatore di Keats-Shelley House. “E poi c’è la storia irresistibilmente triste della sua vita e della sua morte, così come le sue lettere, che sono tra le più fresche e abili in lingua inglese. Non smette mai di stupirmi quanto amore ispira nei visitatori della Keats-Shelley House e come il suo lavoro abbia il potere di attirare le persone e metterle in contatto con loro. Duecento anni dopo la sua morte, la poesia di Keats non è mai stata più viva o più amata “.

La Keats-Shelley Memorial Association ha anche commissionato l’opera di Graham-Campbell, Writ in Water, che vedrà Billy Howle nei panni di Keats e Callum Woodhouse nei panni del suo compagno Joseph Severn. Lo spettacolo è stato messo insieme durante la pandemia, il che significa che c’erano restrizioni sulla produzione, ma Graham-Campbell ha detto che aveva prodotto “risultati meravigliosamente autentici e per me profondamente commoventi”.

La tomba di Keats nel cimitero protestante di Roma.



La tomba di Keats nel cimitero protestante di Roma. Fotografia: Vova Pomortzeff / Alamy / Alamy

La mattina dell’anniversario, i fiori saranno deposti sulla tomba di Keats durante una lettura di poesie. In serata un Keats virtuale, creato dall’Institute for Digital Archaeology di Oxford, reciterà la sua poesia Bright Star in live feed da keats-shelley.org. Successivamente, la commedia del poeta Pele Cox Lift Me Up for I Am Dying verrà eseguita su FaceTime da attori bloccati in luoghi diversi e trasmessa su canale YouTube della casa alle 22:00 GMT, l’ora in cui Keats è morto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *