I file FinCEN aiuteranno a combattere il crimine finanziario, dicono gli esperti


Una nuova indagine sul settore finanziario trova ampio sostegno all’idea che l’indagine FinCEN Files aiuterà nella lotta contro la corruzione globale.

La maggior parte degli intervistati ha affermato che la serie di BuzzFeed News e dell’International Consortium of Investigative Journalists avrebbe un impatto positivo sugli sforzi per frenare la criminalità finanziaria.

Le risposte fanno parte di un file sondaggio di 340 addetti ai lavori bancari, autorità di regolamentazione e altri esperti del settore finanziario dall’Associazione degli specialisti certificati antiriciclaggio, la più grande organizzazione di specialisti della criminalità finanziaria al mondo. Pubblicato la scorsa settimana, il sondaggio ha toccato molteplici questioni che questi funzionari affrontano ogni giorno: dal tipo di guida che ricevono dal Dipartimento del Tesoro agli strumenti che usano per monitorare i crimini finanziari.

Il FinCEN Files, uno sguardo senza precedenti sulla corruzione finanziaria globale e sulle banche e le politiche che lo consentono, si basava su migliaia di “rapporti di attività sospette” segreti del Dipartimento del Tesoro. Prima della pubblicazione della serie nel settembre 2020, il Dipartimento del Tesoro avvertito che le rivelazioni potrebbero “avere un impatto sulla sicurezza nazionale degli Stati Uniti” e “compromettere le indagini delle forze dell’ordine”.

Ora sei mesi dopo, solo il 27% degli intervistati ha dichiarato di pensare che l’effetto sarebbe stato negativo. Un totale del 46% degli intervistati ha dichiarato di ritenere che il progetto porterebbe a un maggiore controllo normativo delle istituzioni finanziarie o al rafforzamento volontario delle misure anti-corruzione.

Questo risultato è una sorpresa, ha affermato Ross Delston, avvocato ed esperto di riciclaggio di denaro.

“È diventato quasi un precetto religioso che le RAS non debbano mai essere rivelate, mai citate, sempre protette”, ha detto. “Basandomi solo su questo, avrei pensato che avrebbe reso i professionisti della conformità diffidenti nei confronti di qualsiasi rilascio di informazioni.”

Ha aggiunto: “Inizialmente, FinCEN” – il Financial Crimes Enforcement Network del Dipartimento del Tesoro – “sembrava pensare che la divulgazione avrebbe danneggiato il loro lavoro. La realtà è che può affermare il loro lavoro “.

Il Congresso ha recentemente approvato una legge monumentale che chiude un’importante scappatoia per i riciclatori di denaro, e importanti legislatori hanno accreditato FinCEN Files per aver contribuito a superare la linea. Il Corporate Transparency Act renderà più difficile per le persone nascondere la propria identità dietro le cosiddette società di comodo.

Il settore deve ancora affrontare sfide impegnative.

Quasi l’80% ha affermato che le linee guida nazionali periodiche su come combattere il riciclaggio di denaro “sarebbero utili”. Quasi due terzi hanno suggerito che le autorità di regolamentazione dovrebbero fornire loro un feedback migliore sui rapporti che hanno presentato. Quasi il 65% degli intervistati ritiene che ci sia stato un dannoso “intervallo di tempo” tra le transazioni finanziarie sospette e quando vengono segnalate al Dipartimento del Tesoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *