I CEO di Facebook, Google e Twitter appariranno all’udienza di disinformazione di marzo

Il Comitato per l’energia e il commercio della Camera ha indetto una nuova audizione sulla disinformazione della piattaforma per includere testimonianze di Facebook, Google e Twitter. In programma per il 25 marzo, l’audizione sarà uno sforzo congiunto del sottocomitato Comunicazione e tecnologia e del sottocomitato Tutela dei consumatori e commercio.

Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg, il CEO di Google Sundar Pichai e il CEO di Twitter Jack Dorsey sono tutti programmati per testimoniare.

“Questa audizione continuerà il lavoro del Comitato di ritenere le piattaforme online responsabili del crescente aumento di disinformazione e disinformazione”, hanno affermato i presidenti delle commissioni in una dichiarazione congiunta. “Per troppo tempo, le grandi tecnologie non sono riuscite a riconoscere il ruolo che hanno svolto nel fomentare ed elevare informazioni palesemente false al proprio pubblico online. L’autoregolamentazione del settore è fallita. Dobbiamo iniziare il lavoro di cambiamento degli incentivi che spingono le società di social media a consentire e persino a promuovere la disinformazione e la disinformazione “.

Dorsey e Zuckerberg erano stati precedentemente convocati al Congresso a novembre, per audizione improvvisata della magistratura del Senato sulla moderazione e l’etichettatura della disinformazione. Tuttavia, questa sarà la prima udienza a cui parteciperanno dall’attacco del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti e dai vari sforzi di deplatforming che ne sono seguiti. Da allora, tutte e tre le società hanno rimosso l’ex presidente Donald Trump dalle loro piattaforme (nel caso di Google, tramite YouTube), azioni che rimangono profondamente controverse tra i repubblicani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *