Il bilancio delle vittime aumenta mentre una violenta tempesta invernale travolge gli Stati Uniti | Notizie meteorologiche


Milioni di persone sono senza energia elettrica mentre una tempesta invernale colpisce gli Stati Uniti meridionali e centrali, con il bilancio delle vittime che sale a 20 a causa del freddo record.

Martedì sono stati registrati più di 20 decessi legati alle tempeste, poiché sono stati emessi avvisi di tempesta in alcune parti dell’Oklahoma, Mississippi, Tennessee, Arkansas e nello stato più colpito del Texas.

Martedì a mezzogiorno erano stati cancellati più di 2.700 voli statunitensi, guidati da due aeroporti del Texas, con più di 800 cancellati all’aeroporto internazionale di Dallas Fort Worth e più di 700 al Bush Intercontinental di Houston.

In Texas – dove le condizioni di congelamento hanno spinto le società di servizi pubblici a implementare i blackout a rotazione – una donna e una ragazza sono morte per avvelenamento da monossido di carbonio dopo aver usato un’auto per generare calore, secondo NBC News.

Lunedì a Houston, un senzatetto è stato ucciso “forse per esposizione”, secondo il dipartimento dello sceriffo della contea di Harris, e il capo della polizia della città ha detto che un altro uomo è stato trovato morto dopo una potenziale esposizione a basse temperature.

Il presidente Joe Biden martedì ha promesso di fornire ulteriori risorse di emergenza per le persone colpite dalla “tempesta storica”.

Ha anche ringraziato “i lavoratori stradali, gli agenti di pattuglia autostradale e i primi soccorritori che stanno agendo rapidamente in condizioni orribili per salvare vite umane”, secondo una dichiarazione della Casa Bianca.

Reti elettriche sopraffatte

La tempesta che martedì ha travolto le reti elettriche e ha immobilizzato le pianure meridionali ha portato forti nevicate e piogge gelate nel New England e nel profondo sud, lasciando temperature dolorosamente basse.

Gli avvisi di vento gelido sono stati estesi dal Canada al Messico, dove quattro milioni di persone hanno perso la corrente.

Il tempo ha anche minacciato di influenzare lo sforzo di vaccinazione contro il COVID-19 della nazione, con l’amministrazione Biden che ha affermato che erano probabili ritardi nelle spedizioni e nelle consegne dei vaccini.

Bethany Fischer, a destra, appoggia la testa sulla spalla del marito Nic, mentre si trova in un centro di riscaldamento della chiesa martedì a Houston [David J Phillip/AP Photo]

Il National Weather Service è rimasto “molto sorpreso dalla rapidità con cui questa tempesta si è intensificata … e all’ora della notte in cui la maggior parte delle persone è a casa ea letto, si crea una situazione molto pericolosa”, ha detto il direttore dei servizi di emergenza Ed Conrow.

Le peggiori interruzioni di corrente negli Stati Uniti sono state in Texas, che hanno colpito più di 2 milioni di case e aziende. Secondo poweroutage.us, che tiene traccia dei rapporti di interruzione delle utenze, più di 250.000 persone hanno perso energia elettrica in parti dell’Appalachia e altre 200.000 erano senza elettricità a seguito di una tempesta di ghiaccio nel nord-ovest dell’Oregon.

I funzionari del Texas hanno richiesto 60 generatori alla Federal Emergency Management Agency e hanno pianificato di dare la priorità agli ospedali e alle case di cura. Lo stato ha aperto 35 rifugi a più di 1.000 occupanti, ha detto l’agenzia.

Più di 500 persone hanno cercato calore in un rifugio di Houston. Il sindaco Sylvester Turner ha detto che altri centri di riscaldamento sono stati chiusi perché hanno perso il potere.

Dopo aver perso il potere lunedì, Natalie Harrell ha detto che lei, il suo ragazzo e quattro figli si sono rifugiati in un negozio di mobili a Houston. Il centro di riscaldamento presso il negozio ha fornito alle persone cibo, acqua ed elettricità per caricare i dispositivi elettronici essenziali.

“È peggio di un uragano”, ha detto Harrell. “Penso che saremo più giorni senza luce, questo è quello che sembra.”

Le utility dal Minnesota al Texas hanno implementato blackout continui per alleviare il carico sulle reti elettriche che tendono a soddisfare la domanda estrema di calore ed elettricità.

Le persone in cerca di riparo dalle temperature gelide ricevono un pasto in un rifugio di riscaldamento di fortuna presso la chiesa metodista di Travis Park a San Antonio [Eric Gay/AP Photo]

I blackout della durata di più di un’ora sono iniziati intorno all’alba di martedì per Oklahoma City e più di una dozzina di altre comunità, interrompendo i riscaldatori elettrici, i forni e le luci proprio mentre le temperature si aggiravano intorno ai meno 22 gradi Celsius (-8 Fahrenheit).

Oklahoma Gas & Electric ha annullato i piani per ulteriori blackout, ma ha esortato gli utenti a impostare termostati non superiori a 20 gradi Celsius (68 Fahrenheit), evitare di utilizzare i principali apparecchi elettrici e spegnere le luci o gli apparecchi non in uso.

I blackout del Nebraska sono avvenuti durante uno dei periodi più freddi mai registrati: a Omaha, la temperatura ha toccato il fondo a meno 30 gradi Celsius (-23 Fahrenheit) durante la notte, il più freddo in 25 anni.

Il Southwest Power Pool, un gruppo di servizi pubblici che copre 14 stati, ha affermato che i blackout sono stati “l’ultima risorsa per preservare l’affidabilità del sistema elettrico nel suo insieme”.

Il maltempo influisce sulla campagna di vaccinazione

Diverse città hanno registrato minimi record: in Minnesota, la stazione meteorologica di Hibbing / Chisholm ha registrato meno 39 gradi Celsius (meno 38 gradi Fahrenheit). Sioux Falls, South Dakota, è scesa a meno 32 gradi Celsius (meno 26 gradi Fahrenheit).

Martedì le autorità hanno implorato i residenti di restare a casa. Circa 100 sistemi scolastici hanno chiuso, ritardato l’apertura o sono passati a classi remote in Alabama, dove i meteorologi hanno detto che le condizioni potrebbero non migliorare fino a quando le temperature non supereranno lo zero mercoledì pomeriggio.

Le persone aspettano in fila per entrare nel supermercato Fiesta il 16 febbraio 2021 a Houston [Go Nakamura/Getty Images/AFP]

Le interruzioni hanno costretto una contea del Texas a affrettarsi a somministrare più di 8.000 dosi di vaccino contro il coronavirus di Moderna dopo che una struttura sanitaria pubblica ha perso energia all’inizio di lunedì e anche il suo generatore di riserva ha fallito, ha detto Rafael Lemaitre, portavoce della giudice della contea di Harris Lina Hidalgo.

I funzionari della contea hanno distribuito le dosi che avrebbero potuto guastare in tre ospedali, la Rice University e la prigione della contea perché c’erano grandi gruppi di persone disponibili in quei luoghi così come il personale medico necessario.

“È fantastico. Sono molto grato “, ha detto Harry Golen, uno studente del secondo anno del college che ha aspettato quasi quattro ore con i suoi amici, in gran parte al freddo, ed è stato tra le ultime persone a ottenere i colpi, che altrimenti non avrebbero raggiunto gli studenti fino a Marzo o aprile.

I funzionari del Texas hanno detto che più di 400.000 dosi dovute ora non arriveranno almeno fino a mercoledì a causa della tempesta.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *