New York per far entrare i fan negli stadi e nelle arene sportive


Un numero limitato di fan potrà partecipare a eventi sportivi e di intrattenimento a New York in grandi sedi con alcune restrizioni, ha dichiarato mercoledì il governatore Andrew M. Cuomo.

Ciò significa che franchise sportive come Nets, Knicks, Rangers, Islanders e Buffalo Sabres potrebbero essere in grado di avere partecipanti sugli spalti già dal 23 febbraio, ha detto il governatore. Le sedi che ospitano almeno 10.000 persone, tra cui il Madison Square Garden e il Barclays Center, saranno limitate al 10%.

Cuomo ha aggiunto che il Barclays Center di Brooklyn era già stato approvato per i fan il 23 febbraio per una partita dei Nets contro i Sacramento Kings.

Tutti i partecipanti dovranno mostrare la prova di un test PCR negativo effettuato entro 72 ore dall’evento e il Dipartimento della Salute dello Stato dovrà approvare ogni sede. Ai fan sarà inoltre richiesto di indossare coperture per il viso durante i giochi e socialmente a distanza.

Cuomo ha affermato in una conferenza stampa mercoledì che il suo obiettivo era quello di “aprire questa economia in modo intelligente ed equilibrato”, cercando anche di mitigare la diffusione del coronavirus. Ha anche citato la recente partita dei playoff di Buffalo Bills, che ha avuto circa 6.700 partecipanti, come modello per altre sedi.

“Il test è la chiave”, ha detto Cuomo. “Ora estenderemo l’esempio di Buffalo Bills”.

Ha detto che la nuova iniziativa estenderebbe gli sport passati e includerà concerti.

“Questo è un momento difficile su molti, molti livelli”, ha detto Cuomo. “Personalmente, è molto difficile. Emotivamente è difficile. Economicamente è difficile. Ma stiamo trovando l’equilibrio e saremo il migliore per questo “.

Questa è una storia in evoluzione. Ricontrolla per aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *