Il Parlamento del Ghana chiude per l’epidemia di COVID tra i parlamentari, il personale | Notizie sulla pandemia di coronavirus


Almeno 17 membri del parlamento e 151 membri del personale di supporto infettati dal coronavirus.

Il parlamento del Ghana è chiuso per almeno tre settimane a causa di un aumento dei casi di coronavirus tra i legislatori e il personale.

Almeno 17 membri del parlamento e 151 membri del personale di supporto sono stati infettati dal coronavirus, che aveva già costretto i legislatori a limitare le loro riunioni di assemblea.

Il portavoce della Camera, Alban Bagbin, ha annunciato martedì che la legislatura sarà in pausa fino al 2 marzo per far posto alla “disinfezione e sanificazione dei locali”.

“Ho deciso, in consultazione con la leadership, che la seduta della Camera sia aggiornata per tre settimane”, ha detto Bagbin, aggiungendo che la commissione per le nomine del Parlamento continuerà a riunirsi per esaminare i candidati ministeriali del presidente Nana Akufo-Addo, che è stato ri- eletto a dicembre.

Il paese dell’Africa occidentale ha segnalato 73.003 casi di coronavirus, di cui 482 decessi, dall’inizio della pandemia.

Grandi raduni sociali come funerali, matrimoni e feste sono vietati e le frontiere terrestri e marittime del paese sono rimaste chiuse al traffico umano da marzo 2020, mentre le spiagge, i locali notturni, i cinema e i pub continuano a rimanere chiusi.

Il mese scorso, i soldati ghanesi sono stati costretti a intervenire in Parlamento per reprimere uno scontro tra le parti opposte in scene caotiche durante il voto per l’oratore.

Il nuovo Parlamento è diviso a metà tra i due partiti principali, con il rischio di un blocco politico.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *