Come trovare un migliore operatore di telefonia mobile

Dopo anni di contratti di telefonia cellulare che ti vincolano a un determinato fornitore, molte persone sono abituate a trattare quella relazione come un matrimonio. Ma solo perché un certo corriere ha lavorato per te 10 anni fa non significa che sia il migliore per te oggi. Vettori diversi eccellono in cose diverse quando nascono nuove tecnologie come il 5G, e se ti trasferisci in una nuova città, il vettore con il segnale “migliore” potrebbe essere completamente diverso da dove vivevi prima. Se sei stanco di ricevere un segnale terribile a casa tua o di ottenere costantemente basse velocità quando sei in giro, potrebbe essere il momento di dare un’occhiata ad altri operatori: ci sono più grandi opzioni di quanto potresti immaginare.

Non limitarti a guardare le mappe di copertura: scava in profondità

Segnale aperto tramite Whitson Gordon

I vettori adorano pubblicizzare le loro mappe di copertura, tappezzate di punti rossi, blu o viola per mostrarti quante città servono. Ma i vettori stessi non sono fonti affidabili e imparziali e la copertura non è una cosa binaria: solo perché la tua città ha un punto rosso o blu non significa che il servizio sarà ottimale.

Quindi, se sei alla ricerca di un nuovo vettore, ottieni quante più informazioni indipendenti possibile. Segnale di apertura, ad esempio, è un’app che consente agli utenti di inviare test di velocità e segnale da tutto il paese, in modo da poter vedere su una mappa come si comportano i quattro grandi vettori. (Puoi anche eseguire tu stesso un rapido test di velocità per vedere come viene confrontata la tua connessione e contribuire a fornire il pool di dati per gli altri).

Ricorda, la copertura è solo una parte dell’equazione. Anche la forza, la velocità e la latenza del segnale contano moltissimo. Opensignal copre queste basi se tocchi Statistiche di rete e scorri i suoi risultati per una data posizione, ma puoi anche guardare cose come PCMagcopertura annuale delle reti mobili più veloci per avere un’idea di come le velocità potrebbero variare da una città all’altra.

Se vuoi davvero perforare in profondità, però, dovrai fare alcune buone domande vecchio stile in giro. Guarda quale operatore usano i tuoi amici, chiedi ai gruppi di Facebook del quartiere e vedi se la tua città ha un servizio dedicato subreddit con le esperienze che potresti essere in grado di estrarre. Sono stato nelle principali città degli Stati Uniti dove il telefono di mia moglie su un operatore avrebbe la piena potenza del segnale, dove il mio identico telefono su un altro operatore fluttuerebbe selvaggiamente in città: le mappe di copertura e gli strumenti di crowdsourcing non saranno sempre in grado di dirti cose come quello.

E ricorda, la copertura di un operatore può cambiare nel tempo, quindi se qualcuno ti dice che uno è terribile in quella zona, chiedigli quando l’ha usato l’ultima volta. (La mia famiglia è ancora sposata con Verizon in base alla scarsa copertura rurale di AT&T un decennio fa, anche se il segnale del Michigan settentrionale di AT&T è migliorato drasticamente da allora.) Può anche essere influenzato dal telefono che usano, quindi prova a cercare tendenze più ampie che concentrarsi troppo su una singola opinione.

Guarda oltre i tre grandi vettori

Se non sei salito sul treno MVNO, è tempo di guardare oltre Verizon, AT&T e T-Mobile e provare tutti gli altri grandi vettori che sono là fuori. Sebbene la maggior parte della copertura dei telefoni cellulari negli Stati Uniti utilizzi queste tre reti, esistono dozzine di operatori di reti mobili virtuali, o MVNO, che utilizzano le stesse torri offrendo piani con strutture tariffarie più economiche o uniche. Hai già sentito i loro nomi: Cricket Wireless, Republic Wireless, Ting, Straight Talk e altri esistono da diversi anni. Ma se li hai cancellati come corrieri di sconto con un servizio scadente, potresti perderti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *