Il Super Bowl sarà deciso dalle sanzioni?


Il Super Bowl LV potrebbe essere deciso dai rigori. E se ciò accadrà, Tom Brady e i Tampa Bay Buccaneers avranno un netto vantaggio, non sorprendente e forse sfortunato (per i Kansas City Chiefs).

Gli avversari dei bucanieri erano accusato di 24 passare le penalità di interferenza durante la stagione regolare, il totale più alto da quando Football Outsiders ha iniziato a monitorare la statistica nel 1985. I Buccaneers hanno beneficiato di 395 yard su quelle infrazioni. Se l’interferenza sul passaggio fosse una persona, sarebbe il sesto ricevitore più produttivo dei Buccaneers, contribuendo più yardage al loro gioco di passaggio rispetto allo stretto Cameron Brate.

Ora, suggerire che Brady riceva “chiamate da superstar” basate sulla reputazione sarebbe tanto sacrilego quanto insinuare che Michael Jordan se la cavasse con i viaggi di tanto in tanto o che Alex Rodriguez ha beneficiato di una zona di attacco più ristretta rispetto al fannullone medio. Perire il pensiero.

Una spiegazione meno sinistra del record di interferenza sul passaggio dei Buccaneers è che un quarterback esperto come Brady può individuare i difensori che spingono i suoi ricevitori e lanciare passaggi nella loro direzione sapendo che otterrà una presa o una bandiera. In effetti, i principali beneficiari delle sanzioni per l’interferenza sul passaggio nelle ultime stagioni sono stati davvero astuti (leggi: vecchi) veterani: Philip Rivers nel 2019 e 2017, Drew Brees nel 2018.

Nel complesso nella stagione regolare, i Buccaneers sono stati sanzionati con 11 rigori in meno per 300 yard in meno rispetto ai loro avversari, il differenziale netto più grande della NFL I Chiefs erano più vicini all’altra estremità dello spettro: hanno commesso otto rigori in più rispetto ai loro avversari per 159 yard in più, il sesto peggior differenziale di yard nette del campionato.

I Chiefs hanno commesso 23 penalità offensive holding, il secondo totale più alto della NFL durante una stagione regolare in cui i funzionari hanno chiamato l’infrazione il minor numero di volte almeno dal 1998. I Chiefs hanno commesso 23 false partenze, pari per la terza cifra più alta. Più preoccupante per una squadra in procinto di affrontare gli intoccabili di Brady, i difensori di Chiefs sono stati segnalati per 15 penalità di interferenza sul passaggio difensivo, il terzo totale più alto della NFL

I Chiefs hanno anche avuto uno sfortunato schema di richiami di grandi giocate a causa di infrazioni offensive. Secondo le statistiche di gioco e il sistema informativo della NFL, i Chiefs hanno avuto 310 yard offensive annullate dai rigori, la seconda cifra più alta del campionato. Una penalità di partecipazione ha annullato un potenziale touchdown nella loro perdita della settimana 5 contro i Las Vegas Raiders, e diverse vittorie di Chiefs sono state più strette di quanto avrebbero dovuto essere perché apparenti touchdown o guadagni di 20 yard si sono trasformati in perdite di 10 yard.

I Buccaneers avevano appena 142 yard annullate dai rigori. Dopotutto, solo un demonio getterebbe una bandiera che potrebbe negare alla nostra società assediata l’opportunità di apprezzare uno degli ultimi momenti memorabili di Brady, giusto?

Scherzi a parte, i funzionari sono generalmente troppo occupati a interpretare in una frazione di secondo le regole arcane della NFL per tenere traccia del fatto che il passaggio che ha aggrovigliato un difensore con un ricevitore sia stato lanciato da una leggenda vivente o da un semplice mortale. Tuttavia, i capi si sono guadagnati la reputazione di studenti brillanti ma sbadati che perdono punti per aver dimenticato di scrivere i loro nomi in cima ai loro compiti, mentre Brady è così irreprensibile che è più probabile che l’insegnante gli creda rispetto alla chiave di risposta.

Indipendentemente dal fatto che ci sia o meno un piccolo pregiudizio inconscio in gioco, le tendenze di rigore di ogni squadra potrebbero creare la percezione di un arbitraggio unilaterale, che potrebbe quindi oscurare il Super Bowl stesso.

L’arbitraggio spotty è già diventato una delle principali sottotrame della postseason del 2020. I Buccaneers hanno beneficiato di una sola penalità di interferenza sul passaggio nei playoff, ma è stato un successo: una chiamata del quarto trimestre sul difensore dei Green Bay Packers Kevin King contro il ricevitore Tyler Johnson nella partita del campionato NFC ha concesso ai Buccaneers una terza conversione in meno, consentendo loro di esaurire il tempo. Il la chiamata era appropriata – La canottiera di Johnson può essere chiaramente vista allontanarsi dalla presa di King nei replay – ma i funzionari in quella partita si sono fermati poco prima di permettere ai difensori di fare cavalcate sulle spalle dei ricevitori per i 58 minuti precedenti.

Nel round divisionale, i Chiefs hanno beneficiato di un colpo da casco a casco non chiamato che ha trasformato un possibile touchdown di Cleveland Browns in un fumble per un touchback. Il no-call è appena successo per favorire la squadra più popolare e commerciabile.

L’ultima cosa che la NFL vuole è una ripetizione del Super Bowl XL, in cui i Pittsburgh Steelers hanno sconfitto i Seattle Seahawks, 21-10, con l’aiuto di alcuni officiante notoriamente dubbia, Compreso una chiamata di touchdown per gli Steelers dopo una corsa in cui il casco di Ben Roethlisberger (ma nessun’altra parte del corpo, né il pallone) ha attraversato di nascosto il piano della linea di porta. La chiamata ha aggiunto alla speculazione che la NFL era ansiosa di spingere la squadra più popolare verso la vittoria.

I Buccaneers ospitano, ovviamente, il Super Bowl LV, dove i 25.000 tifosi presenti a distanza sociale probabilmente si dirigeranno verso la squadra di casa. E mentre i Chiefs non mancano di star power, un settimo campionato Brady sicuramente rappresenterebbe un avvincente culmine di questa stagione colpita da pandemia.

La NFL non fissa i suoi risultati, ovviamente; se così fosse, i Jets sarebbero almeno competitivi di tanto in tanto. I funzionari non cospireranno in alcun modo per consegnare il Super Bowl LV a Brady e ai Buccaneers. Ma le medie stagionali suggeriscono che i Buccaneers potrebbero mantenere un vantaggio di 40-50 yard ai rigori, che probabilmente arriverebbero in grossi blocchi di chiamate di interferenza sul passaggio e annullati touchdown di Chiefs.

Se ciò dovesse accadere, i teorici della cospirazione avranno molto di cui parlare dopo la partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *