I profitti di Samsung sono aumentati nel 2020 nonostante la pandemia

Samsung Electronics ha segnalato i suoi guadagni del quarto trimestre, confermando che la società ha guadagnato più soldi nel 2020 rispetto all’anno precedente nonostante le sfide della pandemia COVID-19. L’utile operativo è stato di 35,99 trilioni di won (32,1 miliardi di dollari) su 236,81 trilioni di won (211,5 miliardi di dollari) di entrate, con aumenti rispettivamente del 29,6% e del 2,78%.

Samsung afferma che i risultati del quarto trimestre sono stati aiutati dai suoi “sforzi a livello aziendale per garantire una fornitura stabile di prodotti e servizi a livello globale” nell’ambiente pandemico. L’utile trimestrale è aumentato del 26,4% su base annua, in gran parte guidato dalle attività di display e memoria, sebbene quest’ultima sia diminuita da un trimestre all’altro.

Il business dei display di Samsung ha registrato i più alti guadagni trimestrali di sempre, che la società attribuisce principalmente alla forte domanda dei principali produttori di smartphone. (Samsung non lo spiega chiaramente, ma questo è stato il trimestre in cui Apple ha dotato la sua intera nuova linea di iPhone 12 con pannelli OLED.) Samsung ha anche ridotto le sue perdite da schermi più grandi come TV e monitor e ha affermato una maggiore domanda di servizi contactless come fattore che contribuisce.

Samsung prevede che l’utile mobile aumenterà in questo trimestre grazie al lancio della serie Galaxy S21 e afferma che prevede di espandere la sua gamma di dispositivi pieghevoli. La divisione display, nel frattempo, prevede che la penetrazione OLED continuerà ad aumentare in tutto il mercato degli smartphone e oltre, con applicazioni più ampie su laptop, tablet e automobili. L’azienda continuerà anche a crescere con display pieghevoli e scorrevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.