Apple ha un nuovo capo dell’ingegneria hardware nell’ultimo shuffle esecutivo

Il team hardware di Apple sta subendo il più grande cambiamento in quasi un decennio, poiché Dan Riccio – che è stato vicepresidente senior dell’ingegneria hardware dell’azienda dal 2012 – passa a “un nuovo ruolo” presso l’azienda. Sarà sostituito come ingegnere hardware capo di Apple da John Ternus, che ha guidato il team hardware che ha progettato l’iPhone 12 e 12 Pro, oltre a lavorare sui chip M1 di Apple. Ternus è vicepresidente dell’ingegneria hardware di Apple dal 2013.

Il ruolo di vicepresidente senior dell’ingegneria hardware di Apple è fondamentale: la posizione dipende direttamente dal CEO Tim Cook ed è responsabile della guida dei team di progettazione di Mac, iPhone, iPad e iPod. Il nuovo ruolo di Ternus lo metterà a capo degli sforzi per l’hardware dell’azienda, proprio nello stesso modo in cui Craig Federighi, senior vice president of software engineering di Apple, gestisce lo sviluppo di iOS e macOS.

Riccio però non lascerà Apple: lavorerà a un imprecisato “nuovo progetto” per l’azienda in un ruolo alle dirette dipendenze di Cook. “Successivamente, non vedo l’ora di fare ciò che amo di più – concentrando tutto il mio tempo e le mie energie in Apple sulla creazione di qualcosa di nuovo e meraviglioso di cui non potrei essere più entusiasta”, spiega Riccio nell’annuncio di Apple.

Dan Riccio, l’ex SVP dell’ingegneria hardware di Apple.
Foto: Apple

Se quel linguaggio suona familiare, è perché è quasi la stessa descrizione che Apple ha fornito al predecessore di Riccio, Bob Mansfield, quando si è dimesso da SVP dell’ingegneria hardware nel 2012. Come Riccio, Mansfield è passato a “lavorare su progetti futuri” in un ruolo senza nome che ha riferito direttamente a Cook – quale Bloomberg Appunti incluso il leader del team di auto a guida autonoma di Apple fino a dicembre 2020, quando Mansfield si ritirò completamente da Apple.

Le future ambizioni automobilistiche di Apple sono attualmente guidate dal dirigente dell’intelligenza artificiale John Giannandrea. Ma dopo la partenza di Mansfield, sembrerebbe esserci un posto vacante in ingegneri hardware senior su quel progetto.

La mossa di Riccio è l’ultima partenza dal team esecutivo di Apple negli ultimi anni, dopo il leggendario product designer Jony Ive (che si è dimesso per formare la sua società di design, LoveFrom, nel novembre 2019) e Phil Schiller, vicepresidente senior del marketing mondiale di Apple, che è stato sostituito da Greg Joswiak nel 2020 quando Schiller si è concentrato nuovamente sulla gestione dell’App Store e degli eventi Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *