Uber avrebbe licenziato 185 ex lavoratori Postmates

Uber ha licenziato circa 185 lavoratori di Postmates e prevede di integrare ulteriormente l’infrastruttura di Postmates nel suo segmento Uber Eats, Il New York Times segnalato. Uber ha acquisito Postmates a luglio per $ 2,65 miliardi, a seguito di un tentativo fallito di acquistare il servizio di consegna di cibo rivale Grubhub.

La consegna dei pasti è stata un punto luminoso per Uber in mezzo alla pandemia, poiché le prenotazioni nella sua divisione Uber Eats sono aumentate del 135% anno su anno nel terzo trimestre, mentre il suo segmento di ride-hailing è sceso del 50% nello stesso periodo di tempo. Ha consolidato altre parti dell’azienda nel tentativo di diventare redditizia entro la fine del 2021, vendendo il suo segmento di veicoli autonomi ad Aurora Innovation a dicembre, lo stesso mese in cui ha venduto la sua divisione di taxi volante Uber Elevate a Joby Aviation.

Gli ultimi tagli vedranno il fondatore e CEO di Postmates Bastian Lehmann lasciare l’azienda, insieme alla maggior parte del suo team esecutivo, secondo il Volte.

Uber Eats continua a seguire il servizio concorrente di consegna di cibo DoorDash, che è diventato pubblico a dicembre, e ha mostrato un breve periodo di redditività durante l’estate. Secondo la società di ricerche di mercato Edison Trends, nel quarto trimestre DoorDash aveva il 48 percento della quota di mercato per i servizi di consegna di cibo, con Uber Eats / Postmates combinato al 35%.

Domenica, Uber non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *