Migliaia di sfollati dopo che il ciclone tropicale Eloise ha colpito il Mozambico | Notizie meteorologiche


Quasi 7.000 persone costrette ad abbandonare le loro case e più di 130.000 ettari di raccolti distrutti da acquazzoni e inondazioni torrenziali.

Forti piogge e inondazioni hanno costretto migliaia di persone a lasciare le loro case in Mozambico dopo che il ciclone tropicale Eloise ha portato raffiche di vento fino a 150 chilometri all’ora (km / h).

Sabato mattina Eloise ha colpito la provincia costiera di Sofala in Mozambico prima di indebolirsi e dirigersi verso l’interno per scaricare la pioggia su Zimbabwe, eSwatini – precedentemente noto come Swaziland – e Sud Africa.

Domenica, l’Istituto nazionale per la gestione e la riduzione del rischio di catastrofi (INGD) del Mozambico ha affermato che le indagini hanno dimostrato che Eloise ha sfollato 6.859 persone. Il distretto di Buzi nella regione è stato particolarmente colpito da forti venti.

“Le famiglie hanno urgente bisogno di rifornimenti essenziali come cibo, acqua, coperte e riparo”, ha detto domenica Marcia Penicela, project manager di ActionAid Mozambico.

“Con le alte acque alluvionali e le linee elettriche a Buzi, la sfida ora sarà raggiungere le persone più bisognose”, ha aggiunto.

Secondo INGD, Eloise ha rovinato 136.755 ettari di raccolti, distrutto nove scuole e danneggiato altre 17 scuole e 11 ospedali.

Aveva completamente distrutto 1.069 case, parzialmente distrutto 3.343 e allagato altre 1.500, ha detto l’agenzia.

Dopo essersi indebolito ed essere stato declassato a tempesta tropicale, Eloise si è trasferita dallo Zimbabwe per scaricare forti piogge su alcune aree delle province del Limpopo, Mpumalanga e KwaZulu-Natal in Sud Africa, hanno detto le autorità.

“Finora la quantità più alta che abbiamo registrato è tra i 115-128 mm di pioggia nel Limpopo, specialmente nel nord-est”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters Puseletso Mofokeng, un esperto meteorologo del South African Weather Service.

Le inondazioni avevano colpito il lowveld di Limpopo e Mpumalanga, ei venti avevano spazzato via i tetti delle case e abbattuto alberi, bloccando le strade, ha detto.

Alcune parti delle province colpite avrebbero probabilmente visto altri 100 mm di pioggia stasera e più pioggia prevista lunedì, ha detto Mofokeng.

Sabato sono state registrate forti piogge anche nelle parti orientali e sudorientali dello Zimbabwe, riempiendo la maggior parte delle dighe e allagando alcuni fiumi. Almeno tre persone sono state spazzate via quando hanno cercato di attraversare fiumi allagati nello Zimbabwe orientale, hanno detto le autorità.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.