La FTC regge gli scalper di biglietti armati di bot

Questa settimana, Joe Biden ha prestato giuramento come il 46 ° presidente degli Stati Uniti. Per commemorare i quattro anni in carica dell’uscita di Donald Trump, abbiamo dato uno sguardo alle cose più assurde, bizzarre o addirittura pericolose che Trump ha detto sulla sicurezza informatica. (Almeno non le dice più su Facebook o Twitter.)

Non le dice nemmeno su Parler, perché nessuno lo ha fatto da quando la piattaforma di estrema destra è stata avviata da Amazon Web Services. Ma! Ricordi come gli hacker hanno scaricato ogni post pubblico, immagine e video da Parler proprio prima che andasse giù? Un nuovo sito chiamato Faces of the Riot ha eseguito questa ricerca attraverso alcuni software di apprendimento automatico e riconoscimento facciale per pubblicare migliaia di immagini di persone che erano alle proteste di Capitol Hill – e rivolte – il 6 gennaio. Il progetto allarma i sostenitori della privacy, chi dice che sottolinea la pervasiva minaccia del riconoscimento facciale; The Faces of the Riot, inoltre, non fa distinzione tra gli insurrezionalisti che hanno preso d’assalto il Campidoglio e quelli che hanno tirato il limite per protestare.

In altre notizie di Parler, la piattaforma è tornata in vita, più o meno. Bene, ok, è solo una pagina di destinazione. Ma non sarebbe arrivato così lontano senza l’aiuto di DDoS-Guard, una società di infrastrutture cloud russa che annovera tra i suoi clienti anche il sito della supremazia bianca Daily Stormer. Tutti quei dati che fluiscono attraverso la Russia interessano professionisti della sicurezza; Parler dice che spera di trovare un host negli Stati Uniti, ma i risultati sono scarsi per un sito delle sue dimensioni.

Le notizie su SolarWinds continuano a peggiorare. Ora che le tattiche utilizzate dagli hacker dopo l’infiltrazione si sono dimostrate efficaci, i ricercatori si aspettano che anche altri gruppi le utilizzino. E oltre ai problemi della Russia, gli Stati Uniti hanno bisogno di un nuovo piano per battere la Cina nell’IA, ha affermato l’ex segretario alla Difesa Ash Carter in un’intervista a WIRED.

E c’è di più! Ogni settimana raccogliamo tutte le notizie che non abbiamo trattato in modo approfondito. Clicca sui titoli per leggere le storie complete. E stai al sicuro là fuori.

Nel 2016, il Congresso ha approvato il Better Online Ticket Sales Act, inteso a prendere di mira i bot che invadono i siti e si impossessano dei posti migliori prima che i fan di tutti i giorni possano. Venerdì, la Federal Trade Commission ha intrapreso la sua prima azione di contrasto sotto BOTS, colpendo tre broker di biglietti con sede a New York con una multa collettiva di $ 31 milioni per presumibilmente utilizzando software di acquisto automatico di biglietti, creando centinaia di account Ticketmaster falsi e altro ancora. Poiché non possono permettersi le multe, i tre imputati pagheranno invece 3,7 milioni di dollari. Si spera che sia un segno che l’FTC prenderà più seriamente il suo ruolo di applicazione quando si tratta di bot e oltre.

Un ex tecnico della società di sicurezza domestica ADT si è dichiarato colpevole questa settimana con l’accusa di aver avuto accesso illecito agli account dei clienti 9.600 volte in un arco di quattro anni, a volte toccando le telecamere di sicurezza domestica per spiarli. È entrato aggiungendo il suo indirizzo email personale agli account online di 220 clienti dell’area del Texas, presumibilmente prendendo di mira le case con donne che trovava attraenti. ADT ha rivelato per la prima volta questo problema nell’aprile dello scorso anno, ma la dichiarazione di colpevolezza porta almeno una certa chiusura alle vittime. L’azienda deve affrontare tre cause civili in corso relative alla questione.

Gli errori accadono! In questo caso il Department of Education del Regno Unito ha distribuito 23.000 computer ai bambini delle scuole che imparano a distanza, un gesto ben intenzionato contaminato solo dalla presenza su alcune di quelle macchine di Garamue, un worm di accesso remoto. Non è chiaro esattamente quanti dispositivi siano interessati, ma le scuole hanno già preso ulteriori precauzioni, in un caso, ricreando l’immagine dei laptop, per assicurarsi che non distribuiscano accidentalmente malware ai loro studenti già tormentati.

Mentre la sicurezza informatica ha sofferto durante l’amministrazione Trump, Joe Biden ha già riunito da tutti gli account un team altamente competente. La nuova amministrazione ha anche creato la carica di vice consigliere per la sicurezza nazionale per le tecnologie cyber ed emergenti, dando maggior peso a un’area di interesse sempre più critica. Oltre al ritorno di alcuni veterani dell’era Obama, Reuters riferisce che il denaro intelligente è sull’ex funzionario della NSA Jen Easterly per assumere un altro nuovo ruolo, il direttore informatico nazionale.

The American Prospect questa settimana ha profilato Rebellion Defense, una startup sostenuta da Eric Schmidt fondata da ex membri del Defense Digital Service del Pentagono. Vale la pena leggere per uno sguardo approfondito su come Schmidt si è posizionato a Washington e sull’oscura azienda di intelligenza artificiale che ne ha raccolto i frutti.


Altre fantastiche storie WIRED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.