La stagione 2021 dell’Overwatch League inizierà ad aprile

Per i suoi primi tre anni di esistenza, il Overwatch La lega è iniziata all’inizio dell’anno. Ma questo cambierà nel 2021. Oggi, Blizzard ha annunciato che la sua ambiziosa lega di eSport inizierà ad aprile. Sarà anche la prima stagione in cui il campionato inizierà con partite a distanza e ci saranno alcuni grandi cambiamenti per adattarlo. “Per trarre il massimo vantaggio da quanto appreso la scorsa stagione, abbiamo apportato diverse modifiche che miglioreranno la qualità della competizione e l’esperienza dei fan per la prossima stagione”, afferma Blizzard.

Il primo è un cambiamento strutturale. Blizzard afferma che il campionato a 20 squadre sarà diviso in due divisioni – una composta da squadre provenienti da Cina e Corea, l’altra dal Nord America e dall’Europa – e giocheranno contro altre squadre nella loro regione durante la stagione regolare. Le migliori squadre di ogni divisione si qualificheranno quindi per quattro tornei principali che si svolgeranno durante la stagione. (I dettagli completi e la pianificazione non sono ancora disponibili.)

OWL include team di 19 città sparse in Nord America, Europa e Asia, e Blizzard afferma che sta sviluppando un nuovo strumento per rendere possibile giocare in tutte le regioni. È descritto come “un nuovo sistema che stabilisce connessioni di latenza minima in modo che le squadre in qualsiasi parte del mondo possano scontrarsi o condurre allenamenti se i giocatori sono separati”.

La prima stagione del campionato è stata nel 2018, ma l’anno scorso avrebbe dovuto essere un anno importante per OWL; il campionato si sarebbe spostato in un formato in casa e fuori, simile ai campionati sportivi tradizionali, con squadre che giocavano fuori dai luoghi delle loro città. Quei piani furono interrotti dalla pandemia, con Blizzard che alla fine passò a un formato online, che continuò fino alla partita del campionato.

L’altro controverso cambiamento nel 2020 ha visto la lega spostare la sua trasmissione da Twitch a YouTube, dopo che Activision Blizzard ha firmato un accordo di streaming esclusivo con Google. Il cambiamento è avvenuto con un calo delle visualizzazioni, anche se OWL afferma di voler migliorare le trasmissioni per la prossima stagione:

Per i nostri fan, stiamo lavorando a stretto contatto con YouTube mentre entriamo nel secondo anno della nostra partnership. Ci sono molte cose in lavorazione che non possiamo ancora rivelare, ma possiamo dire che aumenteremo di livello la qualità dei nostri streaming delle partite, aggiungeremo più valore alla visione delle partite in diretta e miglioreremo la rilevabilità del live Overwatch soddisfare.

Stiamo anche apportando miglioramenti alle nostre trasmissioni delle partite con un nuovo set virtuale migliorato, un pacchetto grafico appena ridisegnato e modifiche al formato dello spettacolo che pongono ancora più enfasi sul gioco delle partite. Avremo altro da condividere su questo più avanti in bassa stagione.

E mentre il campionato sta pianificando una stagione di competizioni in gran parte remote, Blizzard non esclude nemmeno un ritorno alle partite live in futuro. “Anche se non possiamo prevedere il futuro, speriamo di dare il benvenuto ai fan agli eventi dal vivo Se Le condizioni di salute e sicurezza migliorano nel 2021, ma ciò potrebbe non accadere e potrebbe non essere in tutti i luoghi in cui le squadre competono “, ha affermato la lega in una nota. “La nostra massima priorità rimane mantenere i nostri giocatori, tifosi e personale al sicuro”.

Ieri, Activision ha annunciato che la lega sorella di OWL, la Call of Duty League, inizierà a giocare a febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *