Twitter sospende 70.000 account che condividono contenuti QAnon | Notizie sui social media


Twitter sospenderà definitivamente gli account che spingono i contenuti di QAnon, vietando ai fan di destra le sue teorie del complotto.

Twitter ha sospeso più di 70.000 account da venerdì che erano principalmente dedicati alla condivisione dei contenuti di QAnon dopo la violenza della scorsa settimana a Washington, quando i sostenitori del presidente Donald Trump hanno preso d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti.

I sostenitori di QAnon hanno spinto cospirazioni sui social media che includono l’affermazione infondata secondo cui Trump sta segretamente combattendo una cabala di predatori del sesso infantile, tra cui eminenti democratici, figure di Hollywood e alleati dello “stato profondo”.

“Dati gli eventi violenti a Washington, DC e l’aumento del rischio di danni, abbiamo iniziato a sospendere definitivamente migliaia di account che erano principalmente dedicati alla condivisione dei contenuti di QAnon venerdì pomeriggio”, ha detto Twitter in un blog lunedì tardi.

“Questi account erano impegnati nella condivisione su larga scala di contenuti dannosi non associati a QA e si dedicavano principalmente alla propagazione di questa teoria del complotto attraverso il servizio.”

Twitter ha detto venerdì che sospenderà definitivamente gli account che spingono i contenuti di QAnon, vietando importanti promotori di destra delle sue teorie cospirative.

L’assalto al Campidoglio della scorsa settimana da parte dei sostenitori di Trump ha ritardato la certificazione della vittoria elettorale di Biden.

I legislatori sono stati costretti a fuggire, poiché l’edificio è stato assalito dai sostenitori del presidente che hanno sopraffatto le forze di sicurezza. Cinque persone sono morte nelle violenze, incluso un ufficiale di polizia del Campidoglio che è stato picchiato mentre cercava di allontanare la folla.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *