Solo una persona si è presentata alla protesta pro-Trump fuori dal quartier generale di Twitter a San Francisco

È la seconda settimana del 2021. La scorsa settimana è iniziata con un’insurrezione, l’assedio del Campidoglio degli Stati Uniti e il rifiuto della democrazia, e si è conclusa con tutte le principali società di social media che hanno vietato il 45 ° presidente degli Stati Uniti, Donald J. . Briscola.

Una di queste società era Twitter. Sul forum di Donald.win, i sostenitori di Trump hanno annunciato un piano per mostrare il loro malcontento protestando davanti alla sede di San Francisco oggi. L’edificio era vuoto, con i dipendenti di Twitter che lavoravano da casa per prevenire la diffusione del COVID-19, ma c’era ancora una forte presenza della polizia per proteggersi dalla violenza della folla. Quello che è successo invece è stato un evento abbastanza tranquillo, con un solo manifestante pro-Trump in evidenza – e due contro-manifestanti lì ad applaudire la decisione di Twitter di deplatformare il presidente uscente.

Il quartier generale di Twitter su Market St. a San Francisco è stato barricato con recinzioni.

Katherine King è contenta delle azioni intraprese da Twitter, ma desidera solo che siano arrivate prima.

Furgoni della polizia parcheggiati nel vicolo dietro il quartier generale di Twitter.

L’attrezzatura antisommossa è rimasta inutilizzata durante la protesta pro-Trump vicino al quartier generale di Twitter.

I graffiti sul muro non erano legati alla protesta, ma erano stati spruzzati la sera prima.

Fotografia di Vjeran Pavic / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *