L’Alabama vince lo stato dell’Ohio 52-24 nel campionato nazionale


Tra loro c’erano due sostenitori sulla linea difensiva – il tackle di punta Tommy Togiai e la fine di Tyreke Smith – insieme al kicker Blake Haubeil e al running back di riserva Miyan Williams.

Il roster di Buckeyes è diventato ancora più sottile dopo una partita.

Trey Sermon, il trasferimento dell’Oklahoma che era emerso dalla tabella di profondità per correre per un record scolastico di 331 yard nella vittoria del campionato Big Ten sulla Northwestern, è stato spinto sul tappeto erboso dopo un breve trasporto con un infortunio alla spalla sinistra e non è tornato.

Ciò ha spostato un peso ancora maggiore su Fields, che aveva bisogno di un’iniezione antidolorifica per essere in grado di superare un colpo brutale – un casco alle costole posteriori – nella semifinale della vittoria su Clemson. L’infortunio ha trasformato Fields, un corridore fisico dotato, in un passante tascabile, privando i Buckeyes di un altro elemento del loro attacco.

“Nessuno si sente dispiaciuto per te, quindi devi solo continuare a spingere in avanti”, ha detto Day. “È stato un po ‘il tema della stagione.”

I Buckeyes, forse più di ogni altra squadra del paese, non erano estranei alle interruzioni. Avevano cancellato tre partite, giocando solo otto partite in totale, e lunedì era la quarta partita consecutiva a cui mancavano almeno una dozzina di giocatori.

Lo stato dell’Ohio è rimasto con l’Alabama per un po ‘, in parte grazie a un po’ di munificenza della marea cremisi. Jones armeggiò sulla sua linea di 19 yard per impostare un touchdown, Jordan Battle mantenne in vita un drive con un colpo da casco a casco per il quale fu espulso e Patrick Surtain II lasciò cadere un’intercettazione nella zona di fine, seguita da un obiettivo sul campo.

Alla fine, però, l’offesa dell’Alabama ha semplicemente sopraffatto lo stato dell’Ohio.

The Tide ha mostrato ogni elemento del suo arsenale: una linea offensiva rialzista ha dato spazio a Harris, un dorso di 6 piedi 2, 229 libbre con i piedi di una ballerina, e il tempo a Jones, che ha sezionato la difesa dell’Ohio come se fosse una rana di laboratorio di biologia. Il più delle volte Jones, che ha tirato per 464 yard e cinque touchdown, ha messo la palla nelle mani di Smith, il ricevitore lucido e scivoloso con le mani di Venus flytrap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *