Perché Chamberlain ha costruito una porta da garage automatica da $ 3.000 per il tuo cane

Il mio apriporta da garage è uno dei pezzi tecnologici più noiosi di casa mia, realizzato da un’azienda che ha 67 anni. Quello che ho comprato l’anno scorso sembra quasi identico a quelli che è uscito dieci anni fa. Ma negli ultimi 16 mesi, un piccolo gruppo di sviluppatori di Chamberlain ha lavorato in silenzio su un gadget come nient’altro sul mercato.

Hanno costruito una porta per animali domestici completamente automatizzata e connessa a Internet per il tuo cane, che dà loro la libertà di uscire quando vogliono o che ti consente di attivarla da remoto. Il tuo animale domestico può avvicinarsi alla porta per chiederti il ​​permesso mentre controlli le sue telecamere da un’app, una che traccia automaticamente anche l’andirivieni del tuo animale domestico in un diario.

È chiamato il Portale per animali domestici myQ, ed è ricco di tecnologia, comprese doppie telecamere 1080p che trasmettono video crittografati al tuo telefono ovunque nel mondo tramite server Amazon S3, sensori IR e di sicurezza a tocco leggero per evitare code schiacciate, microfoni e altoparlanti per parlare con il tuo animale domestico, oltre a beacon Bluetooth Low Energy criptato che gira intorno al collo del tuo cane. La porta non si aprirà fino a quando il tuo animale domestico non è fermo per alcuni secondi per assicurarsi che voglia effettivamente uscire e si chiude automaticamente dietro di loro.

I preordini per il portale per animali domestici myQ iniziano oggi a una cifra sbalorditiva di $ 3.000 e oltre, il che a prima vista fa sembrare esattamente il tipo di concetto di prodotto ostentato e straordinario che abbellisce ogni anno lo show floor del CES a Las Vegas: un’idea fantastica a bocca aperta, ma non qualcosa di cui qualcuno ha effettivamente bisogno. Dopotutto, non puoi già acquistare una semplice porta per animali domestici per ben meno di $ 100?

Ma la più grande azienda di apriporta da garage al mondo sembra seriamente intenzionata a costruire la migliore porta per cani mai realizzata. Durante la pandemia COVID-19, circa una dozzina di membri dello staff hanno lavorato duramente nelle proprie case, guidati da ampi sondaggi, focus group e testimonianze su ciò che i proprietari di animali domestici potrebbero dover effettivamente fare fiducia un prodotto che fa entrare e uscire di casa i loro compagni pelosi.

Oggi, afferma il responsabile del prodotto Beril Altiner, le porte per animali domestici non hanno necessariamente questa fiducia. Secondo un sondaggio nazionale condotto dall’azienda, solo il 34% dei proprietari di animali domestici che lasciano uscire i propri animali domestici ha una porta per animali domestici. Ciò significa che il 68% sta facendo a meno, costringendo gli animali domestici ad aspettare che gli umani li facciano uscire, costringendosi a programmare la propria vita intorno ai loro animali domestici, o entrambi. “C’è molto senso di colpa tra i genitori di animali domestici nella loro capacità di prendersi cura dei bisogni degli animali domestici in modo tempestivo”, dice Altiner, mostrandomi sia i risultati del sondaggio che le testimonianze video dei singoli proprietari di animali domestici.

Il team pensa che ciò sia in parte dovuto al fatto che la maggior parte delle porte per animali domestici di oggi comporta la creazione di un buco visibile nella tua casa. Alcuni ti fanno effettivamente fare un buco nella tua porta. Altri scorrono nel binario della porta scorrevole in vetro, generalmente richiedendo l’aggiunta di impermeabilizzazione per tenere fuori la brezza. E tutti ma un manciata coinvolgere un lembo abbastanza leggero da consentire al tuo cane di spingerlo via, consentendo potenzialmente agli animali freddi o randagi di entrare. Molti proprietari di animali domestici che fare Le porte per animali domestici finiscono per abbandonarle, dice Altiner. (Ho qualche esperienza personale lì.)

Quindi, invece di costruire un altro lembo, la società di apriporta per garage ha deciso di costruire un’intera porta tutta sua, con un portale per cani che si chiudeva e si chiudeva completamente. Preferibilmente, sarebbe una porta per animali domestici che non sapresti nemmeno fosse lì.

Uno dei quattro pannelli in una porta di legno scorre verso l'alto per rivelare un'apertura nascosta per un cane.

Un primo concetto di come avrebbe potuto funzionare il portale per animali domestici myQ.
Video di Chamberlain

Un primo concept video mostra come potrebbe essere, e Chamberlain ha effettivamente realizzato un prototipo di una versione funzionante lo scorso gennaio.

Un prototipo funzionante di una porta per cani nascosta e scorrevole verticalmente.

Video di Chamberlain

A questo punto, sapevano di poter costruire una barriera motorizzata, solida e resistente agli agenti atmosferici che soddisfacesse i codici di costruzione e i requisiti UL … ma per creare un’apertura abbastanza grande per cani di grossa taglia, hanno scoperto che la porta furtiva che si chiudeva verticalmente non lo avrebbe fatto. t avere abbastanza spazio per una finestra. A giugno, un ulteriore sondaggio su oltre 500 proprietari di case ha mostrato che il team che non ha finestre non sarebbe saggio: il 29% delle porte a battente utilizzate dagli animali domestici sono bicchiere pienoe il 76% delle porte dedica almeno un quarto della propria altezza a una finestra.

Beril Altiner, responsabile del prodotto e direttore del marketing di Chamberlain, scatole di misurazione da tagliare
Foto di Chamberlain

Alcuni intervistati hanno affermato che avrebbero rinunciato al loro bicchiere, ma un numero sufficiente di persone ha apprezzato la luce che il concetto di scorrimento verticale ha dovuto essere accantonato. “Sono troppo grandi per essere ignorati come obiettivo”, si legge in una delle note di Altiner in una presentazione interna.

La fase successiva è stata a bassa tecnologia: il team ha praticato dei buchi nelle scatole di cartone e ha fatto passare alcuni cani. Chamberlain aveva ancora cinque diverse aperture meccaniche sul tavolo che lasciavano spazio a una finestra, ma poiché gli intervistati non sembravano avere una preferenza, hanno usato ritagli di cartone per testare con cani reali. Un lembo che si sollevava meccanicamente lasciava spazio a un cane di 125 libbre, si è scoperto, ma sarebbe stato più complicato e meno sicuro dell’alternativa che alla fine avevano scelto: un paio di porte dell’ascensore che potevano usare gli stessi sensori di sicurezza a infrarossi inventato da Chamberlain negli anni ’80 e utilizza oggi in tutti i suoi apriporta da garage. Il design significava che avrebbero dovuto accontentarsi di cani fino a 90 libbre, ma ora erano pronti per la costruzione.

Ormai, nel pieno della pandemia, il team di Chamberlain ha dovuto inviare kit di test truccati da giuria ai suoi sviluppatori di firmware e app, costituiti da una scheda con solo i sensori, i motori e gli interruttori grezzi che avrebbero dovuto manipolare, perché quegli sviluppatori raramente riusciva a vedere una porta vera. Infatti non è stato fino a luglio che l’azienda ha trovato un partner per la produzione di porte – Kolbe – e fino a settembre fino a quando non hanno provato a inserirne uno all’interno di una lastra vera e propria. “Abbiamo lavorato con il nostro partner per il tempo più lungo senza mai incontrarli di persona”, dice Altiner, ricordando che un giorno ha dovuto svegliarsi alle 4:30 del mattino, guidare per quattro ore da Chicago alle strutture di Kolbe a Wausau, nel Wisconsin. .. poi di nuovo alle 10:30 di sera perché le restrizioni COVID le impedivano di pernottare in un hotel.

Il team ha tenuto una manciata di altre riunioni di persona a distanza sociale per grandi test, ma è stato in gran parte Slack, Microsoft Teams e un sacco di videochiamate ed e-mail per metterlo insieme.

Le cose non sono sempre andate bene. A settembre, la prima vera porta non ha superato il test Aria, Acqua e Pressione, perdendo liquido nella lastra di legno. Una bravissima ragazza si è imbattuta nel gradino troppo alto nel tentativo di passare. Gli ingranaggi azionati dal differenziale della porta si agitavano come un frullino per le uova troppo zelante. Il team ha dovuto cambiare l’intero modo in cui ha sigillato il modulo per mantenere l’acqua fuori e ha spento il cambio rumoroso per una trasmissione diretta più silenziosa per il sequel.

La seconda serie di porte (Alpha 2), la prima da appendere nelle case dei tester, non si adattava correttamente quando sono arrivate in ottobre – a quanto pare le squadre lontane non erano sulla stessa pagina riguardo alle misurazioni. Avevano anche cavi di alimentazione ben penzolanti, perché non avevano ancora instradato l’alimentazione attraverso il cardine della porta stessa. Ma a dicembre, il terzo set ha superato tutti i test e la scorsa settimana Chamberlain era pronto a mostrarmi – tramite chat video in diretta, ovviamente – come funziona effettivamente sul campo.

Questa è la parte in cui ti dico che non ho visto questa porta di persona, quindi non posso dirlo veramente, ma non ho avuto la sensazione che ci fosse qualcosa da nascondere. Ci sono ancora un sacco di cuciture che rendono abbastanza chiaro che c’è una porta per cani lì dentro – RIP, pannello scorrevole verticale – ma sembra una vera porta con una grande finestra, le porte dell’ascensore si aprono a destra, e sembra bello e silenzioso. Greg Martel, product manager di Chamberlain, ha dovuto puntare il telefono da vicino prima che potessi sentire i motori che si innestavano e le porte scorrere lungo i loro binari. Fenway, un mix Lab Collie Spaniel di 9 anni e 45 libbre, sembrava non avere problemi ad aprirlo da sola.

L’app non fa molto in questo momento, però. Come gli apriporta da garage myQ di Chamberlain, l’app ti mostra da quanto tempo la porta è stata aperta e i flussi video e audio funzionano, ma tiene traccia delle uscite del tuo animale domestico, delle registrazioni video, persino delle notifiche che ti fanno sapere quando il tuo cane vuole uscire devono ancora venire. Ecco come l’azienda vuole che app sia l’app una volta completata:

E come ci si potrebbe aspettare da quello che ho descritto finora dello sprint CES di Chamberlain, non è l’unica cosa che il team deve finire prima che inizi la spedizione al primo lotto di acquirenti, indicativamente intorno ad aprile. L’ultima volta che ho controllato, stavano ancora cercando di capire se sarebbe stato lanciato a livello nazionale o solo a livello regionale, perché vuole assumere una serie di installatori di fiducia per mettere questa porta a casa tua. “Questa sarà solo un’installazione professionale”, mi dice il responsabile del programma David Schuda, in parte poiché il Pet Portal richiede alimentazione attraverso il cardine, ma anche perché puoi optare per una porta pre-appesa che viene fornita con un telaio della porta. L’installazione non è inclusa nel prezzo, comunque.

Parlando di prezzi, è solo di recente che la società ha finalizzato quanto pagherai – inizialmente, Chamberlain mi ha detto che il prezzo di partenza sarebbe stato più vicino a $ 1.800, prima di aumentare quel 66 percento ai $ 3.000 che chiede ora. Questo perché in origine, la porta entry-level sarebbe stata un modello non verniciato e senza finestre, qualcosa su cui il team ha cambiato idea quando si è ricordato di quanto pochi proprietari di case avevano porte solide che conducevano ai loro cantieri.

Per ora, la porta in fibra di vetro inizierà con un pannello di vetro da 36 x 21 pollici, con uno leggermente più grande nel modello in legno più costoso. E mentre $ 3.000 è più costoso di qualsiasi altra cosa sul mercato, non c’è nient’altro che possa essere paragonato. La compagnia lo giustifica dicendo che è la metà del prezzo che alcuni pagano un dog sitter ogni anno, il che – a 252 giorni lavorativi all’anno, ipotizzando una passeggiata al giorno a $ 20 ciascuno – sembra che potrebbe essere vero.

C’è una ragione piuttosto semplice per cui non acquisterò un portale per animali domestici myQ, anche se amo i gadget domestici intelligenti e ho un cane il cui programma spesso non soddisfa i nostri: sono nel 16% dei proprietari di case per cani con porte scorrevoli in vetro invece che a battenti, un gruppo Altiner e colleghi ammettono che non saranno in grado di servire in questo momento. Ma ne sono uscito abbastanza convinto che questa sia sia una buona idea che non un pezzo di vaporware, che è piuttosto notevole per un annuncio di prodotto CES unico nel suo genere e multimilionario.

Solo per coprire le mie basi, però, ho chiesto al presidente di Chamberlain e COO Jeff Meredith di impegnarsi a verbale. “Voglio la notorietà del prodotto, ma ho anche bisogno delle entrate del prodotto”, mi ha detto. “Sta per essere spedito.”

Se funziona, sono curioso di sapere cosa potrebbe fare Chamberlain. L’azienda di apriporta da garage potrebbe non essere la società tecnologica più entusiasmante al mondo, ma ha avuto i suoi momenti, come circa un decennio fa quando ha introdotto il primo che potresti aprire da qualsiasi parte del mondo e, più recentemente, quando ha collaborato con Amazon per consegnare i pacchi al tuo garage.

Potrebbe essere un servizio verbale, ma Schuda mi dice che per oltre 20 anni con l’azienda, non ha mai visto impiegare le metodologie customer-first che hanno usato per costruire questo prodotto, l’ondata dopo l’ondata di ricerca su ciò che le persone potrebbero effettivamente volere e di cui hanno bisogno. Prima, “avevamo le funzionalità, dovevamo solo aggiungere le funzionalità che avevamo creato”, afferma Altiner. Attribuiscono a Meredith il merito di aver spinto l’approccio guidato dalla ricerca, qualcosa che potrebbe suonare familiare se sei da molto tempo Verge lettore – abbiamo scritto della sua iniziativa simile a Lenovo nel 2016, anche se l’idea non ha necessariamente funzionato.

“Questa è una tecnologia volta a risolvere i problemi delle persone reali”, dice Meredith, riguardo al tipo di cose che ora vuole che Chamberlain realizzi. Quanti problemi di persone reali puoi risolvere a $ 3.000? Vedremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *