L’uso della tecnologia di riconoscimento facciale Clearview AI è aumentato mentre le forze dell’ordine cercano di identificare la folla di Capitol

Il CEO di Clearview AI afferma che l’uso della tecnologia di riconoscimento facciale della sua azienda tra le forze dell’ordine è aumentato del 26% il giorno dopo che una folla di rivoltosi pro-Trump ha attaccato il Campidoglio degli Stati Uniti. Primo segnalato dal New York Times, Hoan Ton-That ha confermato a The Verge che Clearview ha registrato un forte aumento dell’utilizzo il 7 gennaio, rispetto al suo solito volume di ricerca nei giorni feriali.

L’attacco del 6 gennaio è stato trasmesso in diretta sui notiziari via cavo e catturato in centinaia di immagini e live streaming che mostravano i volti dei rivoltosi che violavano il Campidoglio. L’FBI e altre agenzie hanno chiesto l’aiuto del pubblico per identificare i partecipanti. Secondo il Volte, il Dipartimento di Polizia di Miami sta usando Clearview per identificare alcuni dei rivoltosi, inviando possibili corrispondenze alla Task Force congiunta per il terrorismo dell’FBI. E Il giornale di Wall Street ha riferito che un Anche il dipartimento di polizia dell’Alabama stava usando Clearview identificare i volti nelle immagini della rivolta e inviare informazioni all’FBI.

A differenza di altri sistemi di riconoscimento facciale utilizzati dalle autorità, che utilizzano immagini come foto della patente di guida e foto segnaletiche, il database di Clearview di circa 3 miliardi di immagini è stato estratto dai social media e da altri siti Web, come rivelato in un Volte inchiesta l’anno scorso. Oltre a sollevare serie preoccupazioni sulla privacy, la pratica di acquisire immagini dai social media ha violato le regole delle piattaforme e le aziende tecnologiche hanno inviato numerosi ordini di cessazione e cessazione a Clearview sulla scia delle indagini.

La società ha dichiarato a maggio che smetterà di vendere la propria tecnologia a società private e la fornirà invece solo per le forze dell’ordine. Secondo l’azienda, circa 2.400 forze dell’ordine negli Stati Uniti utilizzano il software di Clearview.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *