I vettori nazionali annunciano la ripresa del viaggio aereo Qatar-Arabia Saudita | Notizie sull’aviazione


Gli annunci coincidono con la riapertura del confine terrestre del Qatar e dell’Arabia Saudita a seguito di un accordo storico per porre fine alla crisi del Golfo che dura da anni.

I vettori nazionali del Qatar e dell’Arabia Saudita hanno annunciato la ripresa dei viaggi aerei tra i due paesi a partire dalla prossima settimana, pochi giorni dopo che è stato raggiunto un accordo per porre fine a una disputa diplomatica regionale lunga anni.

Martedì un vertice del Consiglio di cooperazione del Golfo (GCC) ha dichiarato la fine dell’amara spaccatura in cui i membri Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein – insieme all’Egitto – hanno bloccato il Qatar da giugno 2017. Il gruppo ha interrotto i legami diplomatici, commerciali e di viaggio con Qatar, accusandolo di sostenere il terrorismo, un’accusa che Doha ha negato con veemenza.

Il Kuwait e gli Stati Uniti stavano mediando per la riconciliazione.

Alla vigilia del 41 ° vertice del GCC tenutosi in Arabia Saudita, il regno ha accettato di riaprire i suoi confini aerei, marittimi e terrestri con il Qatar, un importante passo avanti nella crisi del Golfo.

La Saudi Arabian Airlines di proprietà statale, nota anche come Saudia, ha dichiarato sabato che opererà voli dalla capitale Riyadh e dalla città portuale di Jeddah alla capitale del Qatar Doha a partire da lunedì.

Il vettore nazionale del Qatar ha anche annunciato su Twitter la ripresa dei voli per tre città saudite la prossima settimana. I primi servizi saranno a Riyadh lunedì.

Riaperto il valico di frontiera

Gli annunci sono arrivati ​​mentre l’Arabia Saudita e il Qatar hanno riaperto sabato un importante valico di frontiera terrestre.

La televisione di stato saudita Al-Ekhbariya ha trasmesso filmati di auto del Qatar che entrano nel regno attraverso il valico di frontiera di Salwa.

“Grazie a Dio, la crisi è stata risolta”, ha detto all’emittente un uomo del Qatar nella sua auto. “Apprezzo la calorosa accoglienza dei nostri fratelli”.

Circa 68 auto sono entrate in Arabia Saudita attraverso l’incrocio, mentre altre 20 sono partite per il Qatar sabato, ha detto un funzionario della dogana saudita.

“La traversata è in piena attività. Diamo il benvenuto ai cittadini del Qatar ”, ha detto ad Al-Ekhbariya il capo della dogana al valico di Salwa, Ali al-Aklabi.

Il Qatar, nel frattempo, ha affermato che gli arrivi attraverso il valico di frontiera con l’Arabia Saudita a partire da sabato saranno sottoposti a misure relative al coronavirus.

Includono il test del coronavirus e l’ottenimento di un certificato privo di virus non più di 72 ore prima del viaggio.

Tutti gli arrivi saranno inoltre soggetti alla quarantena dell’hotel per una settimana, ha aggiunto l’Ufficio per le comunicazioni del governo del Qatar in una dichiarazione online.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *