Manca qualcosa a un weekend di playoff NFL “super”. Riuscite a indovinare cosa?


“È come se Edmund Hillary arrivasse in cima all’Everest e non fosse in grado di dirlo a nessuno”, ha detto.

Gli stadi meno rumorosi sono diventati una delle caratteristiche distintive della campagna 2020 del campionato, insieme a centinaia di test positivi sul coronavirus tra giocatori, allenatori e membri dello staff che hanno costretto le partite a essere riprogrammate, inclusa una che alla fine è stata giocata mercoledì pomeriggio. Tredici squadre non avevano fan presenti in questa stagione, e molte altre squadre avevano fan solo poche partite prima che le autorità sanitarie vietassero i grandi raduni poiché il numero di casi di virus è aumentato questo inverno.

La lega ha pareggiato a 1.2 milioni di fan combinati quest’anno, meno del 10 per cento del numero della scorsa stagione. Le 32 squadre del campionato in questa stagione hanno perso circa 4 miliardi di dollari in vendite di biglietti, scatole di lusso, cibo, parcheggi e sponsorizzazioni. Anche gli spettatori televisivi, linfa vitale del campionato, sono diminuiti del 7% durante la stagione regolare, il primo calo dal 2017, quando un numero considerevole di giocatori si è inginocchiato durante la riproduzione dell’inno nazionale per protestare contro l’ingiustizia razziale e sociale.

Anche l’audio del Super Bowl verrà disattivato. Per limitare la potenziale esposizione al virus, le squadre arriveranno solo uno o due giorni prima della partita. Molti dei più grandi sponsor della lega, che spesso ospitano centinaia dei loro clienti più importanti al Super Bowl, non si recheranno a Tampa, in Florida, per i festeggiamenti prima della partita. La NFL potrebbe occupare solo il 20 percento dei posti al Raymond James Stadium, compresi gli operatori sanitari vaccinati invitati dalla lega.

Tuttavia, alcuni fan avranno la possibilità di vedere le loro squadre giocare di persona per la prima volta in questa stagione. I Bills avranno circa 6.000 fan questo fine settimana, e i Packers hanno detto che ospiteranno circa lo stesso numero di fan alla loro prima partita in casa, nel turno di divisione il prossimo fine settimana. I Tennessee Titans avranno circa 14.500 fan, o il 21 per cento della loro capacità, nella partita casalinga; quel numero è in linea con la partecipazione a molte delle loro partite della stagione regolare.

In futuro, però, quando i fan guarderanno indietro alle immagini delle partite di playoff di quest’anno, i posti vuoti sicuramente risaltano tanto quanto, se non di più, le giocate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *