Intel lancia RealSense ID, una tecnologia di riconoscimento facciale che utilizza le telecamere di rilevamento della profondità dell’azienda

Lancio di Intel ID RealSense ieri, una soluzione di riconoscimento facciale che si basa sulla sua tecnologia di rilevamento della profondità RealSense (attraverso Gizmodo). RealSense è iniziato come una fotocamera in stile Kinect per l’interazione senza tocco, ma RealSense ID sembra il tentativo di Intel di riposizionare la sua attività di fotocamere verso un riconoscimento facciale sicuro sul dispositivo prima, mettendo potenzialmente l’azienda nel fuoco incrociato di controversie.

RealSense ID si basa sulla tecnologia di rilevamento della profondità di Intel con una rete neurale per l’identificazione dei volti, un sistema dedicato su un chip e un elemento sicuro che crittografa ed elabora i dati degli utenti. Il dispositivo dovrebbe imparare e adattarsi a un viso nel tempo, lavorando sui peli del viso, una varietà di tonalità della pelle diverse e maschere per il viso, Gizmodo scrive. La tecnologia è disponibile su un modulo che può essere integrato in altri prodotti o come periferica autonoma che può essere collegata a un computer.

ID RealSense di Intel.
Immagine: Intel

La tecnologia RealSense di Intel è in circolazione da diversi anni, spuntando in strani casi d’uso di demo tecnologiche come inserire la tua faccia in Fallout 4 e più utili come sbloccare un laptop con Windows Hello. Intel suggerisce che questa nuova applicazione di RealSense potrebbe essere utilizzata in una varietà di impostazioni, come bancomat, registri e serrature intelligenti. Ciò che la società non menziona è l’altro uso popolare del riconoscimento facciale: i governi e le forze dell’ordine che tracciano e profilano le persone.

Solo nell’ultimo anno, il software di riconoscimento facciale creato da Huawei è stato utilizzato per rintracciare la minoranza uigura perseguitata in Cina. E negli Stati Uniti la scorsa estate, la tecnologia di riconoscimento facciale è stata utilizzata dal dipartimento di polizia di New York City per rintracciare un attivista Black Lives Matter accusato di aggressione. Intel afferma di elaborare il riconoscimento facciale sul dispositivo, ma non è chiaro come funzionerebbe per darti accesso agli sportelli bancomat di una banca o ai registratori di cassa. Al di là del potenziale di abuso, è stato scoperto che il software di riconoscimento facciale è di parte sia per la razza che per il sesso, aprendo la possibilità a falsi positivi. Ad esempio, una versione del software di riconoscimento facciale di Amazon Rekognition, ha avuto più difficoltà a identificare le persone se erano donne o di carnagione scura rispetto a se fossero uomini bianchi.

Intel ha adottato misure per affrontare il potenziale di bias in RealSense ID creando un campione più diversificato di volti su cui addestrare RealSense. “Abbiamo effettuato un’ampia raccolta di dati di tutte le etnie provenienti da Asia, Europa, Medio Oriente e Africa”, Intel detto VentureBeat a una conferenza stampa per il nuovo dispositivo. Intel afferma che RealSense ID ha una possibilità su un milione di identificare falsamente qualcuno, ma dovremo aspettare e vedere se ricercatori esterni troveranno difetti.

Il riconoscimento facciale non è l’unico futuro che Intel immagina per RealSense. Per il CES digitale di quest’anno, la società ha annunciato Software di controllo touchless RealSense (TCS), che utilizza la RealSense Depth Camera di Intel per permetterti di interagire con un touchscreen passando il dito sopra di esso, invece di toccarlo. Come il riconoscimento facciale, la nuova applicazione ha molto senso per un mondo che deve ancora affrontare una pandemia e mostra che c’è ancora spazio per il passato del controller di movimento di RealSense.

La periferica RealSense ID di Intel è disponibile per il preordine ora per $ 99 e il modulo ID RealSense è disponibile in un pacchetto di 10 per $ 750. Intel prevede di iniziare a distribuire entrambi a marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *