Apre la gigantesca dolina nel parcheggio dell’ospedale di Napoli | Italia


Una gigantesca dolina si è aperta nel parcheggio di un ospedale di Napoli, in Italia, costringendo la chiusura temporanea di una vicina residenza per il ricovero di pazienti Covid-19 perché l’elettricità è stata interrotta.

Le operazioni all’Ospedale del mare non sono state influenzate e i vigili del fuoco hanno affermato che nessuno sembrava essere rimasto ferito. Venerdì la dolina ha consumato alcune auto nel parcheggio dei visitatori dell’ospedale altrimenti vuoto.

dolina gigante nel parcheggio di napoli
L’evento è avvenuto all’alba e non sono stati registrati feriti, anche se alcune auto sono atterrate nella buca. Photograph: Ciro Fusco/EPA

Il distretto ospedaliero locale ha detto che la dolina profonda 20 metri (66 piedi) e 2.000 metri quadrati (21.527 piedi quadrati) si è aperta all’alba. Ennio Aquilino, il capo ufficiale dei vigili del fuoco, ha detto al canale televisivo italiano SkyTG 24 che l’implosione potrebbe essere stata causata da un’infiltrazione di acqua nel sottosuolo a causa delle recenti forti piogge.

Le notizie riportano che il governatore regionale ha detto che la residenza del Covid-19 sarebbe stata riaperta entro pochi giorni, dopo il ripristino dei servizi di elettricità e acqua. Anche questi servizi sono stati interrotti in ospedale, ma i sistemi di backup hanno consentito di continuare le cure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *