Mets Trade per Francisco Lindor e Carlos Carrasco


I Mets hanno fatto il loro primo accordo di successo sotto la proprietà di Steven Cohen, acquisendo giovedì l’interbase dinamico e potente Francisco Lindor dai Cleveland Indians in uno scambio multiplayer.

L’accordo è stato annunciato il l’account Twitter del team alle 13:00

I Mets riceveranno Lindor, 27 anni, e il lanciatore veterano Carlos Carrasco, da Cleveland in cambio dei talentuosi giovani interbase Amed Rosario e Andres Giménez. Anche Cleveland lo farà ricevere il potenziale lancio Josh Wolf e l’outfielder della lega minore Isaiah Greene.

Questa non è la prima volta che i Mets fanno uno scambio di successo con Cleveland per un interno all-star. Dopo la stagione 2001 hanno inviato a Cleveland il loro miglior candidato all’epoca, Alex Escobar, agli indiani in un accordo incentrato sull’All-Star Roberto Alomar. Quell’accordo non ha funzionato per nessuna delle due squadre; Escobar ha subito un grave infortunio al ginocchio e Alomar si è dimenato a Flushing. Alomar, tuttavia, all’epoca aveva 34 anni.

Lindor, uno switch-hitter e quattro volte All-Star, è considerato tra i migliori giocatori dei principali campionati. Fa parte di un gruppo notevole di giovani corti che include Corey Seager dei Dodgers, Trevor Story dei Colorado Rockies e Javier Baez dei Chicago Cubs. Tutti possono essere agenti liberi dopo la prossima stagione e tutti dovrebbero comandare contratti enormi.

Con Cohen ora al timone dei Mets, il team, che ha trascorso anni sotto gravi vincoli finanziari, può prontamente assumere quel tipo di impegno finanziario. L’idea di rinchiudere Lindor a lungo termine sarebbe stata parte di qualsiasi calcolo prima di effettuare uno scambio con i migliori potenziali clienti.

In ciascuna delle sue ultime tre stagioni complete (senza contare la stagione abbreviata del 2020) Lindor ha raggiunto 30 fuoricampo e 40 doppi. Ha anche avuto il maggior numero di presenze nella Lega americana in tre delle ultime quattro stagioni.

Carrasco, un sopravvissuto alla leucemia che è tornato al tumulo l’anno scorso dopo la sua diagnosi nel 2019, avrà 34 anni all’inizio della stagione, ma l’anno scorso ha ottenuto un’impressionante media di 2,91 corse guadagnate e nel 2017 è andato 18-6 con un 3,29 ERA, al quarto posto nella votazione del Cy Young Award della American League.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *