Il mondo reagisce alla violenza della mafia di Trump al Campidoglio degli Stati Uniti a Washington


Mercoledì, gli alleati e gli avversari degli Stati Uniti hanno guardato scioccati e chiesto la pace a Washington, DC, mentre una folla violenta di sostenitori di Donald Trump che sono stati portati a credere che le elezioni fossero state rubate hanno preso d’assalto il Campidoglio.

Insurrezionalisti fedeli a Trump, compresi alcuni di gruppi violenti di estrema destra, si sono precipitati attraverso le linee di polizia e hanno fatto irruzione nel Campidoglio, interrompendo il processo per formalizzare la vittoria alle elezioni presidenziali di Joe Biden.

Mentre l’illegalità e il caos si svolgevano all’interno del Congresso facevano notizia in tutto il mondo, il ministro degli esteri tedesco, Heiko Maas, twittato che “i nemici della democrazia saranno entusiasti di vedere queste immagini incredibili da #WashingtonDC”. Ha anche invitato Trump ad accettare finalmente la sua sconfitta elettorale.

“Le parole ribelli si trasformano in atti violenti – sui gradini del Reichstag, e ora nel #Capitol”, ha aggiunto Maas. “Il disprezzo per le istituzioni democratiche è devastante”.

A Londra, il primo ministro britannico Boris Johnson ha definito le scene “vergognose”.

“Gli Stati Uniti rappresentano la democrazia in tutto il mondo ed è ora vitale che ci sia un trasferimento di potere pacifico e ordinato”, ha detto.

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha dichiarato alla stazione radio canadese News 1130 di Vancouver di essere preoccupato e di “seguire la situazione minuto per minuto”, secondo Reuters. “Penso che le istituzioni democratiche americane siano forti, e si spera che presto tutto tornerà alla normalità”, ha detto.

A Bruxelles, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, che ha avuto un rapporto combattivo e difficile con Trump a causa delle critiche del presidente all’alleanza per la sicurezza, ha definito la violenza “scioccante” – una dichiarazione che ha avuto un peso aggiunto considerando che dichiarazioni simili sono tipicamente fatte da lui durante i momenti di grande agitazione nell’Europa orientale, nel Medio Oriente e altrove.

“Il risultato di queste elezioni democratiche deve essere rispettato”, Stoltenberg twittato.

Anche diversi altri funzionari e leader stranieri hanno pesato:

Tra questi il ​​presidente della Commissione europea:

Il primo ministro spagnolo:

Il primo ministro australiano:

E il ministero degli Esteri norvegese:

Carl Bildt, ex primo ministro svedese e attuale co-presidente del Consiglio europeo per le relazioni estere, ha twittato che la violenza e l’occupazione del Campidoglio hanno segnalato “il saccheggio della democrazia”.

Ha incluso nel suo messaggio una foto di un uomo sorridente che indossa un cappello Trump e porta un podio con il sigillo del presidente della Camera dei Rappresentanti.

Le scene di violenza sono state particolarmente scioccanti per coloro per i quali gli Stati Uniti sono stati un modello di libertà e democrazia.

Due funzionari dell’Europa orientale hanno detto a BuzzFeed News che le scene ricordavano più gli eventi nell’Ucraina orientale nel 2014, quando i separatisti sostenuti dalla Russia hanno preso d’assalto gli edifici governativi dopo che il presidente amico di Mosca del paese è stato rovesciato. Lo hanno anche paragonato al Kirghizistan a ottobre, quando i sostenitori del partito di opposizione hanno occupato l’edificio del parlamento dopo elezioni ritenute fraudolente.

I funzionari hanno parlato a condizione di anonimato perché i loro paesi si affidano agli Stati Uniti per il supporto.

Uno di loro ha detto che “non avrebbero mai immaginato che questo sarebbe accaduto negli Stati Uniti”.

“È folle”, ha aggiunto il funzionario.

La Turchia, un paese della NATO che ha dovuto affrontare il proprio tentativo di colpo di stato nel 2016, ha sollecitato una soluzione calma e legale. “Chiediamo a tutte le parti negli Stati Uniti di mantenere moderazione e prudenza”, ha detto il ministero degli Esteri del paese in a dichiarazione. “Crediamo che gli Stati Uniti supereranno questa crisi politica interna in modo maturo”.

Il ministero ha anche consigliato ai cittadini turchi negli Stati Uniti di evitare aree affollate e luoghi in cui si stavano svolgendo le proteste.

Nel frattempo, i notiziari stranieri dal Regno Unito BBC alla Russia TASS per Francia 24 e oltre ha trasmesso la copertura in diretta degli eventi in Campidoglio.

Mentre il crepuscolo calava su una Washington, DC in conflitto, Trump ha pubblicato un video di 1 minuto su Twitter esortando la folla che aveva precedentemente incitato a sollevarsi per ritirarsi, ma non prima di aver nuovamente affermato falsamente di aver sconfitto Biden con una “frana in l’elezione.”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *