Alibaba, le azioni di Tencent cadono dopo le segnalazioni di divieto di investimento negli Stati Uniti | Notizie di tecnologia


Alibaba Group Holding Ltd. e Tencent Holdings Ltd. hanno portato a una svendita di titoli tecnologici poiché l’amministrazione Trump considerava l’esclusione degli investimenti nelle due società cinesi di maggior valore.

Alibaba è scesa di oltre il 5% e Tencent è scesa fino al 4,4% giovedì a Hong Kong, registrando le perdite nei titoli quotati a New York. Il Dipartimento di Stato, il Dipartimento della Difesa e il Dipartimento del Tesoro sono tra le autorità coinvolte nelle deliberazioni, secondo le persone a conoscenza dei colloqui. Le discussioni si concentrano in parte su come una tale mossa potrebbe influenzare i mercati dei capitali, ha riferito il Wall Street Journal mercoledì.

Imporre un divieto alle due società segnerebbe l’escalation più drammatica da parte dell’amministrazione del presidente Donald Trump, date le dimensioni delle due società e la difficoltà di sciogliere posizioni. A $ 1,3 trilioni, il valore di mercato combinato delle loro quotazioni primarie è quasi il doppio del mercato azionario spagnolo, mentre le società insieme rappresentano circa l’11% della ponderazione per il benchmark dei mercati emergenti di MSCI Inc.

“Se i divieti fossero implementati, sarebbe una cosa enorme per il mercato”, ha affermato Steven Leung, direttore esecutivo di Uob Kay Hian (Hong Kong) Ltd. “È ancora troppo presto per dirlo. Dopo l’inizio dell’amministrazione Biden, la politica potrebbe cambiare di nuovo. “

Se implementato, il divieto logorerebbe ulteriormente il rapporto tra le due maggiori economie mondiali, che si sono scontrate su tutto, da Covid-19 a Hong Kong. Le autorità di Washington hanno intensificato gli sforzi per privare le società cinesi del capitale statunitense negli ultimi mesi dell’amministrazione Trump, aumentando le tensioni economiche mentre il presidente eletto Joe Biden si prepara a subentrare questo mese.

[Bloomberg]

I rappresentanti delle società non hanno avuto commenti immediati quando sono stati contattati. Gli spread sulle obbligazioni in dollari di Tencent sono aumentati fino a 20 punti base rispetto ai Treasury giovedì, mentre quelli sulle note di Alibaba erano più ampi di circa 15 punti base, secondo i credit trader. Si dice che la società di e-commerce stia pianificando una vendita di obbligazioni in dollari che potrebbe raccogliere fino a $ 8 miliardi già la prossima settimana, che ora potrebbe essere minacciata dalle azioni degli Stati Uniti.

Cosa dice Bloomberg Intelligence:

Alibaba potrebbe dover affrontare interruzioni finanziarie e operative minime a causa di un potenziale divieto considerato dai funzionari statunitensi, che potrebbe vietare agli americani di investire nella società. Alibaba aveva $ 60 miliardi in contanti a settembre e ha generato $ 6 miliardi di flusso di cassa gratuito nel trimestre di settembre. La doppia quotazione delle sue azioni a Hong Kong dovrebbe mitigare qualsiasi rischio di rimozione dalle borse statunitensi.

– Vey-Sern Ling e Tiffany Tam, analisti

JD.com Inc. ha ceduto il 4,1% a Hong Kong, a seguito di un calo del 7,7% negli ADR. Pinduoduo Inc. è crollata del 5,6%. L’ETF iShares China Large Cap molto seguito è sceso dell’1,2% negli Stati Uniti, mentre l’indice NASDAQ Golden Dragon China, che replica altri grandi titoli tecnologici cinesi, è sceso del 2,1% per il suo peggior giorno da novembre.

Citando la sicurezza nazionale, Trump aveva già firmato un ordine esecutivo a novembre che richiedeva agli investitori di ritirarsi dalle società cinesi legate alle forze armate di quella nazione. Martedì, Trump ha firmato un ordine che vieta le transazioni statunitensi con otto app cinesi, tra cui Alipay di Ant Group Co. e i portafogli digitali di Tencent. Spetterà a Biden decidere se applicare tale politica una volta che avrà effetto.

A volte misure affrettate hanno seminato confusione nei mercati e provocato oscillazioni dei prezzi, come quando la Borsa di New York ha invertito la rotta due volte questa settimana sulla decisione di rimuovere tre società di telecomunicazioni cinesi. Il NYSE sta ora procedendo con il suo piano originale di cancellazione dal listino dopo che il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin non è stato d’accordo con la sua decisione di concedere una tregua alle aziende.

L’ordine vieta la negoziazione dei titoli interessati a partire dall’11 gennaio. Se Biden lascia in vigore l’ordine esecutivo di Trump, le società di investimento e i fondi pensione statunitensi sarebbero tenuti a vendere le loro partecipazioni in società collegate all’esercito cinese entro l’11 novembre. Gli Stati Uniti determinano che altre società avranno legami militari in futuro, gli investitori americani avranno 60 giorni dalla decisione di disinvestire.

“Stiamo vedendo con le società di telecomunicazioni e con gli ADR il tipo di scenario peggiore perché si ha un’enorme quantità di confusione”, ha detto Nicholas Turner, avvocato di Steptoe & Johnson LLP a Hong Kong specializzato in sanzioni economiche. Anche se Alibaba e Tencent respingono una minaccia di delisting, agli investitori statunitensi sarà comunque vietato acquistare un’ampia varietà di strumenti finanziari esposti ai loro titoli, ha aggiunto.

Il potenziale divieto degli Stati Uniti arriva mentre aumentano le pressioni all’interno della Cina su Alibaba e Tencent di Jack Ma. Negli ultimi mesi, i funzionari hanno bloccato l’IPO da 35 miliardi di dollari di Ant Group, proposto nuove regole per frenare il dominio dei giganti di Internet e multato Alibaba e Tencent per le acquisizioni di anni prima. Un esame più attento di fusioni e acquisizioni potrebbe aggiungere incertezza sulla crescita delle grandi aziende di Internet in Cina.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *