Ecco perché il caricabatterie in stile MagSafe di Anker ha una gigantesca presa USB-C

Il sistema di ricarica MagSafe di Apple offre un modo completamente nuovo di ricaricare gli iPhone e aziende di terze parti come Anker stanno approfittando dell’opportunità di creare i propri caricatori magnetici, sia quelli ufficiali che funzionano con il sistema Apple sia quelli non ufficiali che sfruttano solo il magnetico impostare.

Il caricabatterie da $ 22 di Anker rientra nella seconda categoria: non è un caricabatterie MagSafe ufficiale, il che significa che non offre la velocità di ricarica più veloce di 15 W o gli stravaganti trucchi NFC come prodotti MagSafe “ufficiali”. Ma anche con quel limite di carica di 7,5 W, il caricabatterie di Anker lo fa Guarda molto simile a quella di Apple, almeno a prima vista. Guarda più da vicino l’altra estremità della spina, però, e c’è un’ovvia differenza: il modello Anker ha una spina USB-C stranamente sovradimensionata.

Questo perché il caricabatterie Anker è effettivamente solo un normale caricabatterie Qi in una forma diversa, uno che sposta il cablaggio e i chip alla spina per snellire il pad di ricarica effettivo. Il design aiuta anche a ridurre il calore, secondo l’azienda. Può sembrare strano, ma se lo consideri meno come un cavo di ricarica e più come un caricabatterie Qi miniaturizzato, in realtà è piuttosto impressionante vedere cosa ha tirato fuori Anker qui.

Il nuovo caricabatterie è anche solo il primo sforzo di Anker. La società afferma che le scorte saranno limitate, ma sta già lavorando su modelli di caricabatterie magnetici aggiornati che dovrebbero essere disponibili tra circa un mese.

Da un lato, il caricabatterie Anker è una chiara indicazione dei limiti del programma MagSafe di Apple. Le aziende di terze parti che non sono in grado di creare prodotti ufficiali devono trovare soluzioni creative, come il gigantesco plug di Anker. D’altra parte, il caricabatterie di Anker è un prodotto di prima generazione, quindi queste alternative probabilmente miglioreranno nel tempo. E a $ 22, circa la metà di ciò che Apple addebita per un caricabatterie MagSafe ufficiale, la velocità di ricarica più lenta potrebbe essere un utile compromesso per il prezzo più basso, soprattutto perché i design continuano a diventare sempre più raffinati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *