Vanessa Kirby reagisce alle accuse di abuso contro la co-protagonista Shia LaBeouf


Vanessa Kirby sta rompendo il silenzio dopo la sua co-protagonista Shia LaBeouf è stato accusato di abusi domestici il mese scorso.

Le due star sono apparse insieme nel film Pezzi di una donna, che ha debuttato alla Mostra del Cinema di Venezia a settembre e uscirà su Netflix il 7 gennaio. Sullo schermo, Sean (LaBeouf) tenta di costringere Martha (Kirby) a fare sesso e inoltre le lancia una pesante palla da ginnastica, secondo Il Sunday Times.

L’outlet osserva che lo scenario è simile alle accuse di vita reale che LaBeouf sta affrontando dalla sua ex ragazza, Ramoscelli FKA. Il cantante, il cui vero nome è Tahliah Debrett Barnett, ha intentato una causa a dicembre accusando l’attore di “abusi implacabili”, sia mentali che fisici.

Parlando con Il Sunday Times il 3 gennaio, Kirby ha detto: “Sono con tutti i sopravvissuti agli abusi e rispetto il coraggio di chiunque dica la propria verità”. La corona l’allume ha aggiunto: “Per quanto riguarda le notizie recenti, non posso commentare un caso legale in corso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *