NFL Black Monday: Jaguars ‘Marrone e Lynn Chargers’ sono licenziati


Il Black Monday, il giorno in cui agli allenatori della NFL viene spesso mostrata la porta, non è stato così buio quest’anno. Ma questo era solo perché così tanti allenatori erano già stati licenziati.

Doug Marrone dei Jaguars è stato il primo a conoscere il suo destino lunedì mattina, con la notizia confermata in un comunicato dell’armatore di Jacksonville Shad Khan, anch’egli in cerca di un nuovo direttore generale.

Ore dopo, i Chargers hanno licenziato Anthony Lynn, uno dei soli tre allenatori neri della NFL Lynn aveva un record di 33-31 nella stagione regolare in quattro stagioni con i Chargers, ma le sue squadre avevano registrato record di sconfitte nelle ultime due.

“Non sono sicuro che ci sia un’altra persona in questo campionato più rispettata come essere umano di Anthony”, ha detto il proprietario di Chargers Dean Spanos di Lynn in una dichiarazione, prima di riconoscere nella frase successiva che il calcio NFL era “un risultato guidato business “e che 5-11 e 7-9 nelle ultime due stagioni non erano esattamente i risultati che cercava.

Il licenziamento di Lynn significa che al momento ci sono solo due head coach neri in campionato: Brian Flores dei Miami Dolphins e Mike Tomlin dei Pittsburgh Steelers. Ha anche reso i Chargers la sesta squadra NFL sul mercato per un allenatore.

Lynn e Marrone si sono uniti ad Adam Gase dei Jets, che ha perso il lavoro domenica, e tre allenatori che non hanno nemmeno superato la stagione: Bill O’Brien degli Houston Texans, Dan Quinn degli Atlanta Falcons e Matt Patricia degli i Detroit Lions.

I Jaguars hanno vinto la loro prima partita della stagione contro i Colts, dando il via a un’ondata di titoli di Minshew Madness sul trionfo del loro colorato quarterback, Gardner Minshew. Hanno poi perso 15 partite di fila. Ciò ha segnato la fine della linea per Marrone, l’ex capo allenatore dei Buffalo Bills che ha portato i Jaguars alla partita del campionato AFC nella sua prima stagione, ma da allora era 12-36. Il record di 1-15 dei Jaguars darà loro la scelta migliore nel draft di quest’anno, una selezione che probabilmente useranno su Trevor Lawrence of Clemson. Addio, Minshew Madness.

Nonostante una serie di quattro vittorie consecutive alla fine della stagione, i Chargers hanno licenziato Anthony Lynn dopo quattro stagioni. Nella sua seconda stagione, aveva portato la squadra a un record di 12-4 e al suo primo posto nei playoff in cinque anni. Ma lo ha seguito con 5-11 e 7-9 record, e lunedì, nonostante gli elogi del proprietario di Chargers Dean Spanos, gli è stato detto che era fuori.

Il destino di Lynn sembrava segnato dopo che i Chargers avevano perso per 45-0 contro una squadra di Patriots non particolarmente brava all’inizio di dicembre. Vincere quattro di fila quando non aveva più importanza non era abbastanza per salvarlo. Potrebbe, tuttavia, aver reso il lavoro dei Chargers l’unica apertura che potrebbe essere particolarmente allettante per gli allenatori disoccupati, soprattutto perché l’emergere del quarterback debuttante Justin Herbert potrebbe rendere molto più facile un’inversione di tendenza.

Gase è stato licenziato domenica, non molto tempo dopo che i Jets avevano perso contro i Patriots. La squadra ha terminato la stagione 2-14 dopo un inizio 0-13. Gase avrebbe dovuto essere un guru offensivo, ma era 9-23 nelle sue due stagioni, e il giovane quarterback Sam Darnold ha lottato. Con i Browns ai playoff dopo 17 anni, i Jets ora detengono la serie più lunga di mancati playoff, 10 stagioni. La prossima siccità più lunga per i playoff è di cinque.

Tre allenatori non sono nemmeno arrivati ​​alla settimana 17.

Bill O’Brien è stato licenziato dai texani dopo una partenza 0-4. O’Brien era 52-48 con quattro presenze ai playoff e due vittorie ai playoff, e aveva vinto l’AFC South quattro delle cinque stagioni precedenti. Ma il suo ruolo di direttore generale non ha prodotto il successo necessario per mantenere il suo lavoro.

Dan Quinn è stato licenziato dai Falcons dopo due stagioni 7-9 e poi un avvio 0-5 per questo. In più di cinque stagioni, era 43-42 con due presenze nei playoff e una sconfitta contro i Patriots del 2016 al Super Bowl.

Matt Patricia è stato licenziato dai Leoni dopo una perdita del giorno del Ringraziamento. In più di due stagioni, era 13-29-1. I Lions finirono 5-11 e stanno ancora cercando la seconda vittoria ai playoff dal 1957.

Non ci si aspetta che altre quattro squadre che hanno registrato record negativi licenzino i loro allenatori.

I Bengals (4-11-1) hanno ottenuto una stagione entusiasmante per il rookie quarterback Joe Burrow, ma nonostante quel brutto record la squadra ha dichiarato lunedì che non avrebbe licenziato l’allenatore Zac Taylor.

Doug Pederson è ancora venerato a Philadelphia per la sua stagione del Super Bowl nel 2017, e nonostante qualche brontolio nella sua città e nel suo spogliatoio, dovrebbe mantenere il suo lavoro anche se gli Eagles sono finiti 4-11-1 in una terribile divisione.

I Panthers e i Broncos erano 5-11 in questa stagione, ma Matt Rhule e Vic Fangio probabilmente rimarranno anche loro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.